Kate Winslet posa per Vanity Fair ed è polemica

da , il

    Ha 33 anni, ha due film in uscita (Revolutionary Road e The Reader) che le fanno rischiare di vincere l’Oscar e -che siate d’accordo o meno- di personalità ne ha da vendere. Stiamo parlando di Kate Winslet e del presunto scandalo che alcune sue foto per Vanity Fair avrebbero causato tra i benpensanti.

    Sposata col regista Sam Mendes, Kate si è offerta come modella per immortalare, attraverso degli scatti, quella che è stata un’icona degli anni passati: Catherine Deneuve. Il fotografo Steven Meisel è riuscito a ricreare un ambiente che ricorda molto quello di Belle de Jour, il film che ha reso celebre l’artista francese.

    Le accuse? è troppo volgare. E poi di sicuro l’hanno photoshoppata.

    Questo è quanto sostengono quelli che non credono nella genuinità del reportage, che avrebbe cancellato -a colpi di mouse- alcuni chili di troppo tipici del corpo dell’attrice britannica. C’è chi invece assicurato che il merito è tutto della Winslet, che sul set fotografico è apparsa in formissima e dimagrita.

    Quasi a predire le critiche, ecco cose dice lei stessa alla sua intervistatrice di Vanity Fair: “Io resto sempre una piccola ragazzina cicciona. Non mi sono mai posta il problema della linea.”

    E così, che i benpensanti lo accettino o no, Kate Winslet si è aggiudicata la copertina di dicembre del giornale e, da donna, non posso che esserne felice. Non è una gatta morta, non è svenevole, è un’attrice che ci mette l’anima, e mi ha del tutto conquistata nel film Se mi lasci ti cancello, al fianco di Jim Carrey.

    Fosse rimasta la ragazza cicciottella di un tempo, non avrebbe perso un grammo del suo fascino. La vera bellezza non si misura contando i buchi della pelle a buccia d’arancia.

    Dolcetto o scherzetto?