Justin Trudeau ad Amatrice per le vittime del terremoto

Il premier canadese e sua moglie, Sophie Grégoire, hanno fatto visita ad Amatrice per offrire il loro sostegno ed esprimere vicinanza alle popolazioni colpite dal devastante sisma del 24 agosto 2016. Intenso l'abbraccio tra Justin Trudeau e il sindaco Sergio Pirozzi. Il primo ministro canadese ha deposto un mazzo di fiori davanti al memoriale in ricordo delle 249 vittime.

da , il

    Trudeau amatrice

    Justin Trudeau ad Amatrice per le vittime del terremoto: il premier canadese ha visitato la città devastata dal sisma del 24 agosto 2016 insieme a sua moglie, Sophie Grégoire. Si è trattato di una visita molto toccante, in cui il primo ministro ha espresso tutta la vicinanza del suo popolo alla comunità laziale, tra le più colpite dal terremoto. Ad accompagnare la coppia in visita tra le macerie di Amatrice anche il ministro degli Esteri, Angelino Alfano, il presidente della Regione, Nicola Zingaretti, il commissario per il sisma, Vasco Errani e il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio. Uno dei momenti più emozionanti è stato il caloroso abbraccio del premier Trudeau con il sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, che ha voluto ringraziarlo per la sua presenza definendola “un grande regalo”.

    Justin Trudeau e Sophie Grégoire tra le macerie di Amatrice

    Justin Trudeau con  la moglie ad Amatrice

    LaPresse

    “Siamo rimasti molto colpiti da quanto è successo qui” ha dichiarato il primo ministro Trudeau, mentre camminava per le strade della zona rossa di Amatrice. Il premier ha ascoltato attentamente il racconto di quei giorni di paura durante lo sciame sismico che ha devastato il centro Italia, provocando morte e distruzione. “Sono qui per dimostrare amicizia al popolo italiano”, ha detto Justin Trudeau, che è rimasto piuttosto scosso da tutte quelle macerie e dalla percezione di quanto dolore le comunità stiano attraversando.

    Il premier Trudeau, insieme a sua moglie, ha voluto deporre un mazzo di fiori davanti al memoriale per le 249 vittime. Il ministro Alfano ha ringraziato il Canada per la “generosità nel fornire fondi per aiutare l’Italia centrale dopo il terremoto”.

    Justin Trudeau abbraccia il sindaco di Amatrice

    Il premier canadese Trudeau in visita ad Amatrice

    LaPresse

    L’abbraccio di Justin Trudeau al sindaco di Amatrice ha fatto il giro del mondo, impresso in uno scatto che trasmette tutta la sincera vicinanza e umanità del premier canadese. Un gesto informale che ha sintetizzato il clima di amicizia in cui si è svolta la visita ad Amatrice. E il primo cittadino, Sergio Pirozzi, ha rivolto a Trudeau l’invito per un prossimo incontro: “Ti aspetto ancora qui, mi raccomando”, raccogliendo un sorriso del premier e la promessa di ritornare su quei luoghi.

    Trudeau ha voluto salutare anche i volontari amatriciani impegnati in questa continua emergenza, prima di congedarsi dalla comunità e ripartire in elicottero.