Johnny Depp: i 10 film più belli che dovete assolutamente vedere

Lo definiscono camaleontico, istrionico e per qualche curioso frangente della sua vita privata 'pazzo': nella filmografia di Johnny Depp si conta un successo dietro l'altro, complici le attenzioni di registi del calibro di Tim Burton e Gore Verbinski, che gli hanno permesso di imprimere il suo nome nella storia del cinema mondiale.

da , il

    I 10 film più belli di Johnny Depp che dovete assolutamente vedere? Ammettiamolo, scegliere nella sua vastissima filmografia non è semplice e, forse un po’ “vittime” del fascino intramontabile dell’attore, non potremmo definire “brutto” in senso assoluto un film che lo veda protagonista. Ma provando a liberarci dell’influenza del suo innegabile sex appeal, chiudendo gli occhi davanti a quello sguardo profondo ed enigmatico, ripercorriamo le pellicole più significative della star, che oltre a essere un interprete eccellente e mai uguale a se stesso è anche un musicista appassionato dell’old style rock. Vediamo quali sono i cult che hanno reso immortale Johnny Depp, nonostante qualche eccesso nella vita privata e un carattere non propriamente “easy”.

    Filmografia di Johnny Depp: 10 cult da non perdere

    Ogni volto di Johnny Depp attore fa storia a sé: parlare di lui come di un interprete semplicemente “istrionico” non renderebbe giustizia alla sua grandezza, alle sfumature di cui ha nutrito la sua arte recitativa nel tempo. Sul set, come nella vita vera, la follia è un po’ parte della sua realtà, e i film che vi suggeriamo di vedere ne sono un perfetto riassunto.

    Nemico Pubblico

    public enemies

    John Dillinger è il bandito dal cuore gentile di Nemico Pubblico, diretto da Michael Mann (2009): un criminale statunitense in azione nell’America della grande depressione, in fuga dall’imminente cattura che potrebbe costargli la vita. La grandezza della recitazione di Johnny Depp non si smentisce neppure nel genere più strettamente storico/poliziesco.

    Secret Window

    secret window johnny depp

    Mort Rainey è il personaggio principale del thriller/horror Secret Window, con la regia di David Koepp (2004). È uno scrittore in preda ad una crisi creativa che sfocia in una frattura nella sua identità: un folle lo perseguita, dopo averlo accusato di plagio e lui precipita in un vortice da cui uscirà sconfitto. Il film è tratto dal racconto Finestra segreta, giardino segreto di Stephen King, in un crescendo di psicosi e dissennati affondi nel pensiero depressivo del personaggio.

    Chocolat

    Chocolat depp binoche

    Chocolat (2000), è un film diretto da Lasse Hallström, con Johnny Depp nei panni di un nomade che rappresenta il risveglio dei sensi e della carnalità. La commedia, ambientata negli anni ’50, si muove tra bigottismo e trasgressione e la sensualità di Johnny Depp fa da detonatore. Sicuramente una delle interpretazioni più “romantiche” nella filmografia dell’attore.

    Blow

    blow 10

    Il boss della droga George Jung è uno dei ruoli più intensi di Depp, che nel film Blow (2001), del regista Ted Demme rappresenta il biodramma di un trafficante senza scrupoli, attivo tra gli anni ’70 e ’80. Donne, denaro e droga sono i tre inferni in cui si muove il protagonista.

    Si tratta di uno dei ruoli drammatici di Johnny Depp più intensi e preferiti dal grande pubblico, con un’azione che vi coinvolgerà senza sconti.

    Ed Wood

    Ed Wood

    Folle e fuori luogo, beffardo e irriverente, Ed Wood (1994) è il film di Tim Burton che ha saputo portare su schermo la diavoleria dell’arte di Depp. Ispirato alla vita e alle opere di Edward D. Wood Jr, meglio noto come “il peggior regista di tutti i tempi”, ha ricevuto due Oscar e moltissimi altri riconoscimenti.

    Fatevi catturare dal sorrisetto perfido e mai soddisfatto del protagonista, in quello che è senza dubbio uno dei ruoli più suggestivi della star per la gestualità che rende superflua ogni descrizione.

    Paura e delirio a Las vegas

    Paura e delirio a Las Vegas Johnny Depp

    Altro ruolo storico e indimenticabile è quello del giornalista Raoul Duke di Paura e delirio a Las Vegas (1998), diretto da Terry Gilliam con la partecipazione di Benicio Del Toro, perfetto compagno di un titanico Johnny Depp. Rientra nel genere della commedia grottesca, tra psichedeliche visioni da abuso di droghe e la voglia di tenersi stretti alla realtà. È il nudo e crudo racconto dell’illegalità, e vale la pena vederlo per l’efficacia con cui Johnny Depp è sprofondato nel ruolo.

    Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street

    todd

    Sweeney Todd (2007) è un altro grande cult che vede come regista nuovamente Tim Burton. Atmosfere spettrali e colori cupi fanno da sfondo a una storia fatta di sangue e segreti. Molto suggestiva l’interpretazione dell’attore, in coppia con un’irriverente Helena Bonham Carter. Racconta dello spietato barbiere di Fleet Street, che cerca vendetta per la morte della moglie e della figlia. Il dramma di questa commedia musicale cattura i sensi e lo sguardo.

    Buon compleanno Mr Grape

    Di Caprio in Buon compleanno Mr Grape.

    E se volete sbirciare nel ritratto di giovane attore di Johnny Depp, non potete certo perdervi il film drammatico Buon compleanno Mr Grape, del 1993 e diretto da Lasse Hallström. Si tratta di una delle pellicole più curiose anche perché insieme al divo di Hollywood c’è un altro grande nome del firmamento cinematografico: Leonardo Di Caprio. La trama è piuttosto delicata, e narra la storia di un giovane che si ritrova a dover mandare avanti l’intera famiglia, con il peso nel cuore di un fratello ritardato e una madre con seri problemi legati all’obesità.

    Pirati dei Caraibi, La maledizione della prima luna

    F

    Si tratta del primo film della saga cinematografica diretto da Gore Verbinski. Il ruolo del protagonista, il capitano Jack Sparrow, è interpretato da Johnny Depp in modo strabiliante: come se il personaggio fosse cucito sulla sua pelle, il pirata più svitato del cinema rende planetario il successo dell’attore. Si tratta di una evoluzione vera e propria, quasi un completamento e una maturazione del Johnny Depp di oggi. Sarà davvero difficile separarsi dall’idea di recitazione che è venuta fuori in questo capolavoro, diventato a tutti gli effetti un’estensione naturale dell’attore.

    Edward mani di forbice

    edward mani di forbice film

    Nessuno potrà più dimenticare Edward mani di forbice: il film del 1990 è l’incipit dello storico sodalizio tra il regista Tim Burton e Johnny Depp. Nell’immaginario collettivo, quella creatura con affilate lame al posto delle dita, farà innamorare milioni di spettatori, con la drammatica e sentimentale interpretazione che l’attore darà al personaggio. La storia d’amore con Kim (Wynona Ryder) è rimasta per sempre nei cuori di chi ha amato quella creatura indifesa e senza filtri, immortale nella giusta intuizione di quanto il regista volesse trasmettere.

    GUARDA TUTTE LE TRASFORMAZIONI DI JOHNNY DEPP