Jane Austen, i film che hanno portato sugli schermi la scrittrice e i suoi libri

La biografia e i libri di Jane Austen, la celebre autrice di Orgoglio e pregiudizio, icona immortale della narrativa preromantica, sono protagonisti di film che hanno tradotto su schermo il genio di una delle donne più influenti nella letteratura inglese e mondiale. Da Emma a Ragione e sentimento, passando attraverso Persuasione, i titoli che hanno reso celebre la sua fama sono tra i più letti dalle donne, a cui la sua arte si è sempre orientata offrendo un nuovo punto di vista sui temi dell'emancipazione e dell'amore.

da , il

    Jane Austen, i film che hanno portato sugli schermi la scrittrice e i suoi libri

    A 200 anni dalla morte di Jane Austen, ripercorriamo i film che hanno portato sugli schermi la scrittrice e i suoi libri, opere che contengono una visione del mondo e dell’amore intramontabili. Colta, raffinata e caparbia, ha saputo precorrere i tempi con un’analisi della società inglese del suo tempo che è diventata paradigma per le donne che si affacciano al mondo con occhi nuovi, verso un’emancipazione che si evolve con lo scorrere dell’inchiostro sulle pagine dei suoi romanzi più celebri. Una vita nel segno della creatività, incisa in un’intensa e avvincente biografia.

    Jane Austen, la biografia della scrittrice sugli schermi

    Al centro della narrativa di Jane Austen, autrice d’avanguardia nel panorama letterario preromantico, è l’universo femminile, la cui acuta descrizione è diventata simbolo di un’epoca e della proiezione delle donne verso il proprio futuro.

    I film sulla sua vita e sui suoi libri hanno fatto conoscere il genio letterario a un pubblico sempre più ampio, che ha facilmente ceduto alla grandezza di un’autrice “avanti” rispetto alla sua epoca in strepistose trasposizioni cinematografiche.

    Jane Austen nacque a Steventon il 16 dicembre 1775, penultima di 8 fratelli, e morì a Winchester il 18 luglio 1817, esattamente 200 anni fa. Il suo nome è impresso tra i grandi letterati britannici, emblematica autrice della narrativa preromantica tra le più famose e apprezzate.

    Non fu soltanto una donna alla continua ricerca di un ruolo nel mondo: Jane Austen diede una ventata di freschezza e ironia ai drammi e alle inquietudini interiori di intere generazioni di intellettuali e lettori, fornendo un momento di svolta epocale attraverso la sua consacrazione come talento indiscusso della letteratura mondiale.

    Becoming Jane – Il ritratto di una donna contro

    Becoming Jane – Il ritratto di una donna contro, è un film semi-biografico che racconta la gioventù della scrittrice. La pellicola, del 2007, vanta nel cast interpreti del calibro di Anne Hathaway e James McAvoy, nei rispettivi panni di Jane e Thomas Langlois Lefroy. Al centro della trama è l’amore contrastato tra i due protagonisti, che finiranno per non coronare il loro sogno, sacrificando la verità del cuore in nome della ragione.

    Miss Austen Regrets

    Una serie tv della BBC, Miss Austen Regrets, del 2008, porta in televisione gli ultimi anni di vita dell’autrice inglese. Attrice protagonista è una strepitosa Olivia Williams, la cui intima e profonda interpretazione ha saputo sintetizzare i drammi interiori della Austen, giunta ai 40 anni da “zitella” e costretta a riflettere sulle sue scelte giovanili e sulle rinunce ai potenziali grandi amori della sua esistenza.

    Orgoglio e pregiudizio

    Il romanzo più amato di Jane Austen, Orgoglio e pregiudizio, oltre ad essere oggetto di numerosi adattamenti cinematografici, è capofila di una lunga serie di rivisitazioni della trama originale in chiave moderna (tra cui i famosissimi C’è posta per te, Matrimoni e pregiudizi e Il diario di Bridget Jones).

    Oltre alla miniserie britannica di successo del 1995, Pride and prejudice, con Jennifer Ehle e Colin Firth, il capolavoro della scrittrice si è trasformato in un’opera cinematografica altrettanto importante con Orgoglio e pregiudizio del 2005, pellicola tra le più fedeli al romanzo, interpretata da una diafana e favolosa Keira Knightley (nel ruolo di Elizabeth) e un intrigante Matthew Macfadyen (Darcy).

    Ragione e sentimento

    Tra i libri più belli di Jane Austen figura l’amatissimo Ragione e sentimento, che nel 1995 approda al cinema con un cast stellare formato da Emma Thompson, Kate Winslet, Hugh Grant e Alan Rickman. Golden Globe come miglior film drammatico e Orso d’Oro al Festival di Berlino, è uno dei film di maggior successo di tutte le trasposizioni delle opere della Austen.

    Numerosi sono gli adattamenti televisivi, tra cui spicca il precursore di una lunga serie, Sense and sensibility (1971) di David Giles con Joanna David e Ciaran Madden.

    Emma

    Emma, il cui primo film risale al 1948, è l’adattamento cinematografico datato 1996 dell’omonimo romanzo di Jane Austen. Si tratta della versione più famosa, interpretata da Gwyneth Paltrow, Jeremy Northam, Toni Collette e Ewan McGregor. Degno di menzione anche il film Ragazze a Beverlly Hills del 1995 in parte ispirato al libro, la cui produzione, più “attualizzata”, fece spostare l’asse della sceneggiatura al film con la Paltrow, che venne infine realizzato con l’ambientazione originale.

    Mansfield Park

    Mansfield Park è tratto dall’omonimo romanzo, ed è un film inglese uscito nel 2000 in Italia. Gran parte delle scene sono state girate nel Northamptonshire, la contea in cui si trova Mansfield Park nell’opera della Austen. La pellicola è interpretata, tra gli altri, da Frances O’Connor e Jonny Lee Miller. Il film scavalca spesso la trama originale, addirittura con l’omissione di alcuni personaggi, finendo con il diventare a tutti gli effetti un libero adattamento.

    Persuasione

    Il romanzo Persuasione di Jane Austen è stato portato su schermo con un film del 1995 (con Amanda Root e Ciaran Hinds) e vari adattamenti televisivi, tra cui il più celebre è quello del 2007 con Sally Hawkins e Ruper Penry-Jones.

    La magnifica campagna inglese, tanto cara all’autrice, i castelli, le danze, il blu del mare: sono questi gli scenari in cui si sviluppa la trama amorosa che racchiude la quintessenza del tormento di Jane Austen intorno alle vicende del cuore, sempre rifuggite e sopite.

    I romanzi di Jane Austen, come i film che ne hanno tratto ispirazione, trasmetto l’idea del tempo che fugge e dei sentimenti che resistono ad esso: è questo uno dei leitmotiv dell’impianto narrativo della scrittrice, legata nel sangue come nella sorte alla sorella, Cassandra Austen, con cui condivise i reconditi sospiri per amori abbandonati.

    Dolcetto o scherzetto?