Italiani bocciati alla prima prova costume, sovrappeso e obesità in aumento

Italiani bocciati alla prima prova costume, sovrappeso e obesità in aumento
da in Dieta E Fitness, Prova Costume, Salute E Benessere, peso
Ultimo aggiornamento:

    Prova costume obesita

    Non è andate bene la prima prova costume del 2012 per gli italiani (e per le italiane soprattutto). Per la grande felicità di tutti, il ponte del 25 aprile ci ha permesso di godere di un clamoroso anticipo di estate: temperature elevate e sole un po’ ovunque hanno fatto sì che le spiagge si affollassero in quella che si può definire come prova generale della bella stagione. Purtroppo, però, evidentemente l’inverno (con i suoi eccessi anche gastronomici, e magari complice un po’ di stress e lo stile di vita all’insegna della sedentarietà), ha lasciato sul nostro fisico i suoi inconfondibili segni.

    Rotolini, pancetta e cellulite sono comparsi avanti ai nostri occhi in tutta la loro impietosa rotondità alla prima prova costume davanti allo specchio, e se questo (giustamente), non ha comunque impedito a nessuno di scoprirsi e godere dei benefici del primo sole, tuttavia, ci pone di fronte alla questione principale: stiamo diventando troppo grassi/e? Perché al di là delle solite considerazioni di natura estetica, il problema più importante è quello che si riflette sulla nostra salute. Le stime ci dicono che il sovrappeso e l’obesità sono in forte aumento in tutto il territorio nazionale, e con essi anche le patologie collegate, diabete in primis.

    Secondo un sondaggio della Coldiretti, i numeri sono davvero preoccupanti. Quattro italiani si 10 (36%), alla fatidica prova costume hanno evidenziato parecchi chili di troppo, e addirittura il 10% risulta obeso. Se una cosa ci può consolare, come femminucce, è che ad avere maggiormente il problema sono gli uomini, ma anche tra le donne il sovrappeso è in aumento rispetto agli anni scorsi. Per non parlare dei bambini, perché quelli italiani sono purtroppo i più cicciottelli d’Europa. Sempre secondo l’indagine di Coldiretti, tra le cause di questo aumento generale del peso corporeo dei nostri connazionali c’è anche la crisi economica.

    Le persone mangiano meno bene anche per risparmiare, ad esempio consumando tanta pasta (che va bene, ma senza esagerare), ma molta meno frutta e verdura (che va malissimo, perché sono proprio questi gli alimenti su cui puntare per ritrovare la linea e mantenerci in salute), per non parlare del pesce (cibo pieno di virtù, ma evidentemente molto caro). Anche lo stile di vita troppo sedentario incide tantissimo, e per questo non ci sono scuse! Non c’è bisogno di spendere soldi in palestra per fare movimento, si può optare per la home fitness (semplice ginnastica da casa), oppure per una bella e tonificante passeggiata da fare almeno a giorni alterni. Suvvia, siamo ancora in tempo per rimetterci in forma, o almeno, cominciare a farlo!

    Un altro sondaggio, stavolta promosso da Nestlè Fitness, rivela quali siano le peggiori “magagne” estetiche delle italiane a proposito di ciccia. Intervistando via web un campione di 508 donne, si è scoperto che ben 8 su 10 non si sente pronta per la prova costume, e che solo il 12% pensa di essere in buona forma fisica. Ma interessante è la classifica delle maggiori preoccupazioni estetiche! Pensate che, come già lo scorso anno, l’incubo peggiore sembra essere la pancia, troppo abbondante per il 56% delle intervistate, seguono i fianchi (45% delle segnalazioni), i glutei e le cosce (entrambi 42%). Se tutte hanno poi ritenuto come miglior sistema per ritrovare la linea il mettersi a dieta (59%), seguito dal fare attività fisica in casa o in palestra, il 50% ha anche però sottolineato che non intende sottoporsi a rinunce a tavola (quindi la dieta dovrebbe essere molto “blanda”), che vuol fare movimento purché sia divertente e in compagnia. Insomma, fanciulle care, tutto nella vita non si può avere, e allora… quest’anno riscopriamo il costume intero!

    762

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Dieta E FitnessProva CostumeSalute E Benesserepeso Ultimo aggiornamento: Lunedì 30/04/2012 11:13
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI