Natale 2016

Isis, bruciate vive 19 ragazze curde in Iraq

Isis, bruciate vive 19 ragazze curde in Iraq
da in Attualità, Cronaca, Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:
    Isis, bruciate vive 19 ragazze curde in Iraq

    Orrore senza fine in Iraq. I miliziani dell’Isis hanno bruciato 19 ragazze curde in piazza a Mosul, davanti a una folla di centinaia di persone, poiché si erano rifiutate di divenire schiave sessuali dei combattenti jihadisti. Inizialmente le giovani curde sono state chiuse in gabbie di ferro e poi sono state portate in una piazza della roccaforte irachena del Califfato nero e date alle fiamme… Una storia terribile, abominevole e agghiacciante che sta scioccando l’opinione pubblica internazionale.

    Una fonte locale e un attivista dell’Unione Patriottica del Kurdistan hanno raccontato la tragedia all’agenzia di notizie Ara (Kurdish News Agency) ed è stata poi ripresa dai media iraniani.

    LEGGI LA STORIA DELLE DONNE CURDE E MUSULMANE IN LOTTA CONTRO L’ISIS

    L’insider ha rivelato all’Ara che l’esecuzione è stata infernale e che nessuno ha potuto fare nulla per salvare le prigioniere curde. I miliziani del gruppo terroristico islamista attivo in Siria e Iraq guidati da Abu Bakr al-Baghdadi continuano a seminare odio e a perpetrare esecuzioni e violenze tra l’indifferenza e il disinteresse della comunità internazionale.

    LEGGI LA STORIA DI DONNE AGGREDITE DAI MILIZIANI DELL’ISIS PERCHE’ NON INDOSSANO IL JILBAB

    257

    Donne curde e musulmane contro l'Isis
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCronacaViolenza sulle donne

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI