Io Tarzan. Tu Jane

Io Tarzan. Tu Jane
da in It's a chicken thing
Ultimo aggiornamento:

    tarzan cita

    Se un tizio in calzamaglia in sella ad un destriero dalla criniera argentata vi ha salvato da una vita di shopping con il conto in rosso e sabati sera inchiodate sul divano con il rotolone di Scottex al posto dei kleenex mentre guardate robetta tipo “Come eravamo” o “Colazione da Tiffany” siete:
    a) in preda agli effetti collaterali di un take away etnico allucinogeno.
    b)ancora sotto gli effetti dell’ultimo “No ma io bevo solo una cosa e poi vado.”
    c)miracolate
    Per tutte le altre, ecco qualche piccolo aggiornamento.

    Vi consumate cercando di capire come sia possibile che l’uomo di oggi comprenda concetti altissimi come il Fuorigioco o il 4-4-2 e non riesca a fronteggiare una cosa semplice come lo sbalzo ormonale cui noi donne siamo vittime dai tempi dell’asilo?

    Proviamo a fare chiarezza.

    Maschi eterosessuali nati dal 1970 in poi, PARTIAMO DAI CONCETTI BASE:

    - Siamo cresciute con “Candy Candy”: una che al posto delle gambe aveva due pali della luce e che da 0 a 35 anni ha portato i codini, ma soprattutto la pioniera della “relazione complicata” in stile Facebook. Una che amava Terence, bello, dannato e confuso. Molto confuso. Sempre confuso.

    - La nostra adolescenza è stata segnata da alcune pietre miliari della cinematografia come: Il tempo delle mele 1 2 3 (“Se ti dirà no, col tempo passerà.”), Flash Dance (“Chi rinuncia ai propri sogni è destinato a morire.”), Dirty Dancing (“Nessuno può’ mettere Baby in un angolo.”), Ghost (“Idem.”).

    - Abbiamo cantato, fino a diventare afone e sopratutto senza sapere l’inglese, “Each time you breake my heart”, “Moonlight Shadow”, “Wild Boys” e “Girls Just want to have fun”.

    - Abbiamo attraversato, senza danni permanenti, la moda degli anni ’80 e ’90. Siamo riuscite ad integrarci nella società indossando fuseaux color pastello, spalle imbottite anche sotto i costumi da bagno e cotonandoci i capelli come Edward Mani di Forbice.

    Ora, abbiamo “’ntanni” e dintorni, e siamo (spesso) single.

    Sempre per voi, maschi eterosessuali nati dal 1970 in poi, SFATIAMO ALCUNI LUOGHI COMUNI:

    - Non vogliamo il Principe Azzurro. Sappiamo che la specie è ufficialmente estinta.

    - Non cerchiamo Donald Trump (con quel riporto inguardabile poi??!!). Paghiamo conti, affitti, mutui e bollette DA SOLE. E l’unico uomo che temiamo è Mario Monti con quel suo amico inglese, Spread.

    - Anche a noi piace il sesso. Molto. Si.

    Avete capito bene. E nessuna di noi gira con in borsa un centimetro. Rilassatevi!

    - Sappiamo che il mercoledì c’è la Champions League. Il sabato l’anticipo. La domenica sera il posticipo. Le più lungimiranti di noi sanno anche cos’è la Uefa.

    - Non soffriamo di sindrome ossessivo compulsiva da matrimonio, velo, abito bianco. Non abbiamo un amico prete che una sera, sorprendendovi ubriachi, vi estorcerà un generico “Si lo voglio”.

    Semplicemente, molto semplicemente, non tolleriamo:

    - quelli che… al primo appuntamento dopo 5 minuti ti hanno già detto che “non sono affidabili”, “non credono alla monogamia”, “non vogliono storie serie”.

    - quelli che… “ci sentiamo” e poi implodono.

    – quelli che…”sei splendida, meravigliosa, incredibile, vieni a vivere con me/voglio un figlio” e poi implodono.

    - quelli che… “non sei tu che sei sbagliata, sono io”, e alla fine devi lasciarli tu.

    - quelli che… “tu sei troppo per me” e alla fine devi lasciarli tu.

    - quelli che… per dimostrare una presunta virilità escono con te e altre 58 contemporaneamente.

    - quelli che… “Cosa facciamo? Non lo so decidi tu”.

    A chiunque voglia confutare le tesi sopra esposte, presenterò le mie amiche. Donne meravigliose, che continuano a credere, e a ricominciare.

    Perché le donne si scelgono, nel corso della vita, e camminano insieme. E se prendono strade diverse si scrutano da lontano e vegliano una sull’altra. Sempre.

    701

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN It's a chicken thing Ultimo aggiornamento: Lunedì 16/04/2012 11:29
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI