Natale 2016

Intimità sicura: 3 miti da sfatare

Intimità sicura: 3 miti da sfatare
da in Contraccezione, Mente, malattie veneree
Ultimo aggiornamento:

    rapporti sicuri

    La contraccezione è un argomento molto importante e serio e troppo spesso, le cose che sappiamo e che diamo per sicure, di sicuro hanno ben poco, per questo è importante essere informati e sapere cosa fare per evitare una gravidanza indesiderata, esiste la pillola del giorno dopo, ma dato che è una vera bomba ormonale e non sappiamo come il nostro organismo la recepisce, direi che è molto meglio prestare un pò di attenzione prima!

    Sul sesso sicuro ci sono in giro varie bufale, alcune messe in giro da ragazzi stupidi che pur di fare un pò di sesso senza preservativo venderebbero la loro stessa madre, innanzitutto qualsiasi altro metodo anticoncezionale non protegge dalle malattie veneree e dall’HIV, quindi se vi capitano rapporti occasionali usate sempre il preservativo, perchè la vita è solo una ed è sempre quell’ultima volta che ti frega per sempre.

    Vediamo tre dei più comuni miti che dobbiamo sfatare:

    1) Il coito interrotto: lui può essere bravissimo, esperto, avere un rapporto impeccabile con i suoi spermini, ma non può controllarsi al 100%, prima dell’orgasmo può emettere qualche goccia di liquido seminale e da lì lo sappiamo cosa può succedere. Se praticate il coito interrotto, dopo il rapporto non fate la lavanda interna, potreste aiutare gli spermatozoi ad arrivare a destinazione!

    2) Anello che si sposta: l’anello da inserire nella vagina contiene 2 ormoni che sono il progestinico e un estrogeno, anche se non è posizionato benissimo protegge lo stesso e non si sfila da solo, è efficace al 99% come pillola e cerotto ma non protegge dalle malattie.

    3) La pillola protegge dal mese successivo: non è vero, ormai da qualche anno, la pillola assunta dal primo giorno delle mestruazioni, protegge da subito.

    Ovviamente va presa ogni giorno e possibilmente allo stesso orario. Se vi dimenticate di prenderla all’orario giusto dopo poche ore va bene lo stesso, se invece ve la dimenticate fino alla mestruazione successiva dovete usare anche un altro metodo contraccettivo perchè non siete più protette.

    Foto da:
    static.dating-weblog.com
    images.teamsugar.com
    mtblog.glamour.com

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ContraccezioneMentemalattie veneree

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI