Instapoets, chi sono i poeti di Instagram più famosi

Portano la magia dei libri su Instagram: sono i poeti e le poetesse di Instagram, gli Instapoets, fenomeno intellettuale che conquista milioni di follower in tutto il mondo. La poesia 'mordi e fuggi' è la loro specialità, che gli ha permesso di competere con i più grandi successi editoriali di autori famosi. I loro libri nati su Instagram sono best seller.

da , il

    Instapoets, chi sono i poeti di Instagram più famosi

    Il fenomeno degli Instapoets, i poeti di Instagram più famosi, da qualche anno ha soppiantato la classica immagine dell’autore vincolata alle copertine in libreria. E per un genere piuttosto intricato come la poesia il successo di questi poeti 2.0 si è rivelato provvidenziale, riuscendo persino a risollevare il crollo di lettori del genere. Dopo aver scritto i primi versi sui social, alcuni di loro sono diventati delle vere e proprie celebrità nel panorama editoriale internazionale, vantando un consenso crescente tra i follower di tutto il mondo. E Instagram gli ha permesso di spingere il pubblico a comprare i loro libri, dopo averne pregustato un interessante accenno online. Vediamo insieme perché hanno conquistato questo successo e chi sono i poeti di Instagram più famosi.

    Instapoets, i nuovi poeti su Instagram che vendono milioni di copie

    È l’arte poetica che si reinventa, in versi che assumono una veste completamente nuova e più vicina alla frenesia della modernità: i libri su Instagram hanno guadagnato un posto autorevole grazie agli Instapoets , talenti in grado di spodestare classici successi editoriali di autori famosi. Si potrebbe a buon diritto parlare di “ermetismo” nel definire la poesia Instagram “mordi e fuggi”.

    Con uno stile leggero e poche righe, gli Instapoets attirano i lettori più distratti e svogliati, consentendo loro di godere di un microcosmo letterario che difficilmente scoprirebbero andando in libreria o leggendo un intero libro online. Ma non si tratta di semplici parole ad effetto, sono emozioni e racconti di vita vissuta, talvolta nel dolore e nella solitudine, temi fino a poco tempo fa relegati alla poesia di nicchia. Sono le poetesse e i poeti del futuro, capaci di riprodurre e amplificare le emozioni in Rete con versi simil post-it, facilitando l’accesso alla poesia per milioni di follower Instagram.

    Siamo sempre più lontani dall’idea romantica dei poeti immersi nell’oscurità della loro anima, imprigionati nell’abisso di una creatività difficile da proporre. Siamo davanti a un nuovo percorso che la poesia affronta con coraggio e fierezza, nutrita dall’intelletto di scrittori per cui la frequenza di condivisione sui social è incipit per il successo. In questa formula di letteratura condivisa risiede la riabilitazione della poesia, che da genere di nicchia si allarga sino a toccare target di utenti diversamente disattenti.

    Tra i profili Instagram da seguire nel mondo, milioni di follower hanno inserito anche quelli degli Instapoets più famosi.

    Rupi Kaur

    Una delle Instapoets più conosciute è Rupi Kaur, che si è affermata online grazie ai suoi versi particolarmente impegnati.

    Rupi Kaur è originaria del Punjab ma risiede in Canada sin dall’infanzia. Ha 24 anni e un curriculum letterario importante, dopo l’esplosione della sua arte poetica nel web. Ha scalato velocemente le vette della classifica dei poeti più seguiti online, arrivando a scrivere un libro, ”Milk and Honey” (“Latte e miele”), addirittura tradotto in 20 lingue. Le poesie di Rupi Kaur affrontano il delicato tema della violenza sulle donne, che l’autrice ha vissuto in prima persona. Ha deciso di salvarsi con la poesia, dopo una storia di abusi sessuali difficile da superare. Una terapia per l’anima che oggi l’ha resa una delle personalità di maggior successo su Instagram.

    Portavoce del movimento Instapoets al femminile, la sua è una guerra personale combattuta prima interiormente, poi con i suoi versi sul web. Condividere sul social i suoi scritti si è rivelata un’idea geniale, istruttiva e costruttiva al tempo stesso per milioni di utenti che la seguono con passione.

    Le frasi di Rupi Kaur su Instagram, sono accompagnate da illustrazioni semplici ma incisive, in grado di trasporre in immagini le sue parole. Rupi Kaur ha puntato anche sulla “poesia riconoscibile”: usa soltanto lettere minuscole e senza punteggiatura, a rimarcare l’essenzialità e la naturalezza dei suoi pensieri.

    Lang Leav

    Le poesie di Lang Leav sono un altro esempio della grandezza degli Instapoets. Anche lei giovanissima, vive in Nuova Zelanda ed è una delle star di Instagram tra i poeti made in web.

    La sua carriera di poetessa a misura di social media è iniziata ancor prima di approdare su Instagram: nel 2012 ha iniziato a pubblicare i suoi versi su Tumblr. Follower da tutto il mondo la seguono con interesse, dopo aver apprezzato il suo libro “ Love & Misadventure“, che negli USA ha venduto centinaia di migliaia di copie. “The Universe of Us” è il suo ultimo libro, pubblicato nell’ottobre 2016, che ha definitivamente fugato il sospetto della critica intorno al talento emergente nel movimento Instapoets.

    Tyler Knott Gregson

    Tra gli Instapoets più famosi anche Tyler Knott Gregson, un vero fenomeno globale che nel 2009 ha capito come usare in modo intelligente i social condividendo inizialmente i suoi componimenti poetici su Tumblr. Il suo esordio su Instagram è stato accompagnato da un notevole successo, ormai planetario.

    Il New York Times ha detto di lui: “È l’equivalente letterario di un unicorno: un poeta celebre che vende alla grande”.

    Poeta e fotografo originario del Montana, è senza dubbio uno dei più talentuosi Instapoets del momento.

    Le poesie di Tyler Knott Gregson vengono pubblicate ogni giorno su Instagram, riscuotendo il favore di milioni di follower che ha conquistato con la sua poesia a portata di clic. E il pubblico ha imparato a capire chi è Tyler Knott Gregson, l’autore di frasi di successo come “Non sei altro che bellezza“, rilanciata come un tormentone dai suoi follower.

    Robert M. Drake

    Instapoet seguitissimo dai follower è anche Robert M. Drake, pseudonimo di Robert Macias. Il giovane vive a Miami e vanta un seguito consistente su Instagram, anche tra le star del jet set internazionale.

    Le sue raccolte di poesie “Black Butterfly” e “Beautiful Chaos” sono dei veri best seller su Amazon. Le frasi di Rm Drake, come è noto al suo grande pubblico online, sono ormai tra le più rappresentative del movimento Instapoets.

    I libri di Rm Drake sono entrati a pieno titolo tra i grandi della poesia mondiale. Drake usa il self publishing per le sue opere, cosa che ha generato nel panorama editoriale una vera e propria frattura rispetto al sistema.

    Ma è proprio l’autopubblicazione, unita alla velocità di diffusione e fruizione delle poesie degli Instapoets, che ne fa un fenomeno d’avanguardia e di successo.

    Dolcetto o scherzetto?