Influenza: preveniamola con l’echinacea

da , il

    Siamo in autunno inoltrato; iniziamo a combattere contro raffreddori, mal di gola e come ogni anno, fra un pò ci ritroveremo a letto con l’influenza. C’è un rimedio naturale molto conosciuto che si rivela ottimo per la prevenzione delle infezioni alle vie respiratorie.

    L’echinacea è il rimedio erboristico più utilizzato nei periodi freddi per prevenire e curare le malattie da raffredamento, sia negli adulti che nei bambini. Viene spesso associata alla propoli e ha parecchi effetti benefici. E’ una pianta originaria dell’America settentrionale ed era già conosciuta dai nativi americani e dai primi coloni europei, che la usavano per curare piaghe e ferite.

    E’ ottima anche come rimedio fitocosmetico per contrastare l’acne, le infiammazioni della pelle e le screpolature. Studi medici hanno dimostrato che l’echinacea migliora le difese immunitarie dell’organismo, aiutandolo a combattere raffreddori e mal di gola, ma anche le infezioni alle vie urinarie.

    Non è utile solo per prevenire le malattie da raffreddamento, ma anche per curare i primi sintomi influenzali. Si può assumere sotto forma di gocce, pastiglie, sciroppi e in composti insieme ad altri rimedi, come propoli, eucalipto, liquirizia, uncaria e così via.

    Esistono 9 specie di echinacea e il suo fiore è coltivato non solo per scopi erboristici ma anche botanici, perchè i suoi fiori sono molto belli. Appartiene alla stessa famiglia delle margherite e nella fotogallery potete ammirare alcune foto.