Infertilità femminile: quando l’ovulazione non c’è

da , il

    Infertilita ovulazione

    Tra le cause dell’infertilità femminile c’è l’assenza di ovulazione, una condizione non sempre associata anche all’amenorrea, ovvero la mancanza totale di ciclo mestruale, segnale che potrebbe mettere la donna in allarme a proposito della propria possibilità di diventare madre. Sappiamo, infatti, che il concepimento di un figlio è legato al momento dell’ovulazione, la produzione, da parte delle ovaie, dell’ovocita che, maturando, se viene fecondato dagli spermatozoi (anzi, da uno, e uno solo), da’ origine all’embrione che si svilupperà in feto.

    Quando è tutto nella norma, in genere una donna sana in età fertile, non deve faticare eccessivamente per coronare il proprio desiderio di maternità. A condizione, ovviamente, che anche l’aspirante papà abbia, come dire, tutte le “carte in regola”. Purtroppo, però, non sempre l’organismo umano è una macchina perfetta, a volte qualche funzione si… inceppa, diciamo così. Senza ovulazione, non si può concepire, questo è pacifico.

    Ma non sempre la donna che tenta di avere un figlio, si rende conto di aver questo problema, che è spesso reversibile, perchè i segnali di una ovulazione in corso non sono sempre evidenti. Vediamo, appunto, come ci si può accorgere che la propria fertilità è a rischio partendo dai sintomi e cause più evidenti di anovulazione (mancanza di ovulazione)

    • Amenorrea (assenza di ciclo mestruale)
    • Oligomenorrea (mestruazioni poco frequenti, che saltano mesi interi)
    • Irregolarità del ciclo mestruale
    • Obesità
    • Dimagrimento improvviso
    • Galattorrea (secrezione di siero simile al latte dai capezzoli)
    • Irsutismo (peluria eccessiva)
    • Acne

    Da tener presente, inoltre, che le donne che non ovulano, di solito hanno anche delle secrezioni vaginali più abbondanti rispetto alle altre. Considerate che fasi di anovulazione possono verificarsi anche transitoriamente a causa di stress, cure farmacologiche e diete dimagranti. Comunque, qualora abbiate il sospetto, perchè vi riconoscete nei sintomi sopra elencati, di essere a rischio di infertilità perchè le vostre ovaie sono un po’ pigre, la cosa migliore è andare dal ginecologo e fare un bel check up. Soprattutto nella prospettiva di una futura gravidanza.