India, bambino di 4 anni accusato di violenza sessuale su una compagna di asilo

Un bambino di 4 anni è stato denunciato per violenza sessuale dai genitori di una sua compagna di asilo. La piccola, tornata a casa dopo scuola, ha detto di 'provare dolore' alle parti intime, solo il giorno dopo ha ammesso che un compagno di asilo le aveva fatto del male usando le dita e una matita, nei bagni della scuola. L'esame medico ha confermato le lesioni facendo scattare la regolare denuncia. Vista la tenera età è stato necessario consultare esperti di diritto.

da , il

    India, bambino di 4 anni accusato di violenza sessuale su una compagna di asilo

    Un bambino indiano di 4 anni è stato denunciato per violenza sessuale ai danni di una compagna d’asilo. Si tratta di un caso senza precedenti per la polizia indiana, nonostante l’altissimo tasso di stupri e abusi sessuali che avvengono nel Paese, è però la prima volta che l’aggressore sia un bambino in età addirittura prescolare. Il fatto è avvenuto in un asilo nido di Nuova Delhi e a darne la notizia è stata l’agenzia stampa Ani.

    Violenza sessuale, denunciato un bambino di 4 anni

    La vicenda è scoppiata venerdì scorso, quando al ritorno da scuola, una bambina ha riferito ai genitori di “provare dolore” alle parti intime senza però rivelarne il motivo. Solo il giorno successivo ha confidato ai genitori che, nel bagno dell’asilo, un bambino le aveva sbottonato i pantaloni, poi utilizzando le dita e una matita le aveva fatto violenza. L’esame medico effettuato ha confermato la presenza di lesioni genitali, spingendo i genitori a recarsi al commissariato e sporgere denuncia. Un portavoce della polizia ha riferito che, data l’età delle persone coinvolte è stato necessario consultare alcuni esperti di diritto. Ad ogni modo la denuncia per violenza carnale è stata regolarmente registrata in base alla Legge per la protezione dei bambini dai reati sessuali, «dato che una trasgressione c’è stata e che esiste una vittima».