India, 15enne stuprata e bruciata viva dal fidanzato

India, 15enne stuprata e bruciata viva dal fidanzato
da in Cronaca, Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:
    India, 15enne stuprata e bruciata viva dal fidanzato

    Nuovo orrore in India. Proprio oggi che ricorre la Giornata internazionale della donna giunge un’altra notizia terrificante dall’Asia. Un altro caso orribile di violenza sulle donne che ha scosso l’opinione pubblica indiana. Una ragazzina di 15 anni è stata violentata e bruciata viva dal suo fidanzato di 20 anni sulla terrazza del palazzo in cui abita a Greater Noida, vicino a New Delhi. Prima di fuggire, il ragazzo l’ha colpita alla testa… Attirati dalle urla, i genitori della 15enne hanno ritrovato la loro figliola in fin di vita. L’adolescente è stata prontamente ricoverata in un ospedale della capitale indiana e presenta ustioni su oltre il 90% del corpo. La terribile e agghiacciante notizia è stata diffusa dal Times of India.

    Il 20enne indiano abita nello stesso villaggio della 15enne, Tigri, ed è stato arrestato dalla polizia indiana. Ora è accusato di stupro, tentato omicidio, assalto e violazione della proprietà privata. La mamma del ragazzo ha dichiarato al Times of India che suo “figlio è minorenne in quanto nato ad agosto 2001 e aveva una relazione con la ragazza da un anno”. In attesa di ulteriori accertamenti, la polizia indiana l’ha considerato maggiorenne.

    GUARDA LE PIU’ IMPORTANTI BATTAGLIE IN CORSO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

    Dopo il caso raccapricciante della studentessa di New Delhi chiamata Nirbhaya, agli stupratori di oltre 16 anni si applica il codice penale previsto per gli imputati maggiorenni.

    Secondo le ultime statistiche in India avviene uno stupro ogni mezz’ora.

    LEGGI L’INTERVISTA A VERONICA LATTUADA SULLE SPOSE BAMBINE

    316

    Il lato oscuro delle coppie felici
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CronacaViolenza sulle donne Ultimo aggiornamento: Martedì 08/03/2016 12:01
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI