Incidenti domestici: come affrontare le emergenze

da , il

    incidente domestico

    Quando in casa ci sono bambini piccoli, gli incidenti domestici sono molto frequenti. La cosa più importante è non farsi prendere dal panico quando nostro figlio si fa male. E’ un consiglio molto difficile da seguire (io stessa ho delle grandi difficoltà a metterlo in atto!). Mantenere la calma ci aiuterà a capire come affrontare al meglio la situazione.

    Spesso è proprio all’interno della nostra casa che avvengono quei piccoli incidenti in cui il nostro piccolino si fa male e ci getta nel panico più assoluto. Se noi ci facciamo vedere terrorizzate dall’accaduto, spaventeremo ancora di più il bambino. Bisogna sempre tenere a portata di mano e memorizzati nella rubrica del cellulare i numeri di telefono del pediatra, del centro antiveleni e dei nostri vicini di casa.

    L’incidente più frequente è il rischio di soffocamento provocato dall’ingestione di qualcosa: i bambini piccoli tendono a portarsi tutto in bocca. In questo caso afferratelo con forza dalle caviglie, tenetelo a testa in giù e battete alcuni colpi con la mano aperta tra le sue scapole. Se la situazione non si risolve, allora portate immediatamente il bambino al pronto soccorso.

    I bambini si infilano anche piccole cose nel naso o nelle orecchie; non sempre ce ne accorgiamo e i sintomi si manifestano solo dopo qualche ora o addirittura dopo qualche giorno. In questo caso bisogna portarlo al pronto soccorso: non tentate di estrarre da sole l’oggetto. Per evitare questi incidenti, è necessario tenere lontano dalla portata dei bambini gli oggetti piccoli. Evitate anche di fargli indossare abbigliamento con bottoni: il bambino sarà invogliato a strapparli per infilarli in bocca o nel naso.

    Se ingerisce farmaci o sostanze tossiche, la prima cosa che dovete fare è telefonare al centro antiveleni e seguire alla lettera le istruzioni che vi verranno date. Quando lo portate all’ospedale più vicino, ricordatevi di portare anche un campione di ciò che vostro figlio ha ingerito. Non fategli bere latte, perchè non è vero che lo aiuta, anzi, può peggiorare la situazione; provocategli il vomito solo se il centro antiveleni vi ha detto di farlo.

    Ricordatevi sempre di tenere fuori dalla portata del bambino qualsiasi cosa possa rappresentare un pericolo per la sua salute o addirittura per la sua vita!

    Dolcetto o scherzetto?