Natale 2016

Ilaria Cucchi: ho visto tre poliziotti pestare un ragazzo

Ilaria Cucchi: ho visto tre poliziotti pestare un ragazzo
da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:

    A/P LaPresse

    Ilaria Cucchi: ho visto tre poliziotti pestare un ragazzo. La sorella di Stefano ha dichiarato di aver assistito ad un episodio che le ha riportato alla mente quanto successo nel 2009. Il 22 ottobre di cinque anni fa, Stefano Cucchi moriva mentre si trovava nella mani dello Stato. Ora, Ilaria assicura di aver visto con i suoi occhi un pestaggio da parte dei carabinieri. L’episodio sarebbe avvenuto attorno a un guardrail sul Grande raccordo anulare di Roma. Nel pomeriggio, dopo aver partecipato ad una cerimonia in ricordo di Dino Budroni, un giovane morto in quel punto a causa di un colpo di pistola al termine di un inseguimento stradale, si sarebbe diretta con l’auto verso la stazione Termini. Durante il percorso, avrebbe visto qualcosa di sospetto.

    In macchina con lei c’era Guido Magherini, padre di Riccardo, un giovane morto a Firenze dopo l’arresto, e Fabio Anselmo, avvocato di entrambi. Insospettiti da qualcosa di strano, scendono dall’auto: “Abbiamo visto la scena e così ci siamo avvicinati: il ragazzo era a terra a pancia in giù, ammanettato e con il volto sporco di sangue. Magherini era sconvolto perché ha rivissuto la morte del figlio”. Secondo Ilaria Cucchi il giovane era in terra “e tre agenti della polizia penitenziaria lo prendevano a calci”. “Ho chiamato subito il 118 dopo avere visto il ragazzo accerchiato da tre agenti che lo colpivano”. Ilaria ha dichiarato che presenterà una denuncia.

    La vicenda si sarebbe svolta nei pressi del cimitero del Verano e dell’Università La Sapienza. Il giovane fermato è stato poi trasportato al policlinico Umberto I di Roma a causa di una ferita alla testa. Stando a quanto è emerso, la prima richiesta di intervento del 118 sarebbe arrivata da un agente della polizia penitenziaria. Chiedeva soccorso per un uomo ferito in seguito a una colluttazione. La chiamata fatta dall’agente è stata inoltrata alle 18.49. Qualche minuto più tardi sarebbe arrivata quella di Ilaria Cucchi.

    Il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria ha fornito una versione differente da quella di Ilaria Cucchi. Gli agenti accusati dal presunto pestaggio sono intervenuti, secondo il Dap, a causa di un litigio tra uno straniero e due donne. La pattuglia in servizio sarebbe arrivata sul posto dopo essere stata fermata dall‘autista di un bus che riferiva di un uomo con il volto insanguinato. Il Dap ha spiegato che gli agenti sono scesi per bloccare l’uomo, il quale ha provato a divincolarsi con spintoni e calci. Ammanettato, è stato poi scortato fino in ospedale. Le due donne romene non hanno sporto denuncia e lo straniero, incensurato, è stato riemsso in libertà.

    506

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI