Il trucco diventa empatico grazie al make up ‘emozionale’ di Lush

Il trucco diventa empatico grazie al make up ‘emozionale’ di Lush
da in Bellezza, Cosmetici, Make-Up, Mente, psicologia
Ultimo aggiornamento:

    Make up emozionale

    Da un trucco ben fatto possiamo ottenere molto, a livello estetico. Ma se anche l’aspetto “emozionale” dell’operazione make up venisse messo in risalto? Se potessimo associare l’atto di truccarci ad un’esperienza di tipo emotivo, abbinando i colori al nostro stato d’animo, probabilmente il risultato sarebbe ancora più gradevole, che ne pensate? Istintivamente tutte noi, quando ci mettiamo davanti allo specchio per il nostro make up quotidiano, o per farci belle per un’occasione speciale, tendiamo a scegliere i cosmetici e le nuance di colori un po’ in base a come ci sentiamo (o vogliamo sentirci), al momento. Tuttavia, se potessimo avere a nostra disposizione dei trucchi già associati ad una specifica emozione, come ad esempio la calma, o la tenerezza, sarebbe tutto più facile.

    Ancora meglio sarebbe poter effettuare un piccolo test del nostro stato d’animo attuale, andando a “pescare” una nuance (magari di un rossetto, o di un ombretto) a caso e scoprendo solo dopo di quale sentimento è simbolo. Un piccolo gioco che da oggi è possibile fare in tutti i punti vendita dei cosmetici Lush. Per chi non conosce questa casa cosmetica, è importante sapere che crea prodotti per il make up assolutamente “green”, ecologici, non testati sugli animali (importantissimo), e non contenenti nickel, glutine o altri componenti che possono generare allergie.

    Insomma, veri e propri cosmetici “vegani” fatti a mano e con tutta la cura possibile, che ora si arricchiscono di una linea chiamata “Emotional Brilliance”, che troveremo a partire da oggi 21 luglio in tutte le profumerie che vendano i prodotti Lush. Addirittura, è stato pensato un lancio in grande stile su You-Tube e un flash mob la cui coreografia che sarà possibile ammirare nel sito Lush Italia. Ma esattamente cos’è “Emotional Brilliance”?

    La nuova linea di cosmetici “emozionali” di Lush è nata dall’idea di una delle fondatrici del brand, Rowena Bird, e la terapista comportamentale Lady Kennedy. Sentite come si scelgono i propri cosmetici emozionali di Lush, perché è davvero divertente. Bisogna semplicemente recarsi in uno dei punti vendita Lush (ma anche on-line entrando nel sito) e posizionarsi davanti alla tavolozza dei 30 colori della gamma, che sono presentati su una ruota girevole, e scegliere d’istinto quelli che più ci attirano.

    E proprio come in un test della personalità, verremo a scoprire qualcosa di più su noi stesse.

    Infatti ciascun colore ci dice qualcosa di noi, ad esempio il primo che sceglieremo indicherà la nostra forza (o la nostra debolezza), il secondo un bisogno profondo del nostro subconscio, infine il terzo un nostro talento speciale. Intrigante, vero? “Emotional Brilliance è un modo di vivere il colore che risponde davvero ai bisogni profondi della persona. Ovviamente, si tratta comunque di make-up e non crediamo di poter salvare il mondo con questo, ma sono sicuro che darà alle persone una forza fantastica”, ha commentato Mark Constantine, uno dei fondatori di Lush. Un make up legato alla nostra sensibilità e non alle mode, dunque. Non ci resta che provare…

    608

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCosmeticiMake-UpMentepsicologia Ultimo aggiornamento: Sabato 21/07/2012 10:13
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI