Il matrimonio perfetto, la ricetta

Il matrimonio perfetto, la ricetta
da in Coppia, Intimità, Matrimonio, Primo Piano, vacanze
Ultimo aggiornamento:

    Il matrimonio perfetto non esiste e questo lo sappiamo bene ma un’agenzia che organizza matrimoni ha trovato la ricetta del matrimonio perfetto e allora noi ve la proponiamo, magari applicare tutti questi “ingredienti” può risultare elaborato ma magari per alcuni si può scendere a compromessi.

    Ingredienti per il matrimonio perfetto:

    • 3,5 anni di fidanzamento, le coppie più longeve sono state fidanzate tre anni e mezzo, chissà magari è il momento giusto per fare un passo importante senza correre e senza aspettare troppo e far passare la magia!
    • 31 lui e 29 lei sono gli anni giusti per sposarsi, l’uomo raggiunge un’età in cui ha avuto il tempo di fare molto esperienze, di divertirsi con gli amici, di capire che da soli non è sempre facile, insomma è pronto per “accasarsi”, lei a 29 anni è matura e pronta a spiccare il volo a fianco di un uomo o non a passare da un papà ad un altro.
    • Dirsi “ti amo” più volte al giorno funziona, rassicura e rende ancora più uniti.
    • Fare l’amore almeno (e sottolineo almeno) 3 volte a settimana, stress, lavoro, impegni e mal di testa lasciateli perdere.
    • Aspettare 2 anni di matrimonio e poi pensare di diventare genitori, la smania di avere subito un bambino è molto nociva per la coppia, è bello imparare a vivere in due, scoprirsi giorno per giorno e poi dedicarsi ad un’altro esserino.
    • Cene romantiche fatte in casa o nei ristorantini chic e prelibati sono importanti se è così che avete iniziato a frequentarvi, passare dalle cene super chic alla pizza nel cartone con la birra oppure da cenette prelibate a uova sode e purè liofilizzato non è il massimo, 1-2 cenette romantiche da fidanzatini servono a non perdere la complicità.
    • Farsi le coccole, carezze, massaggi ecc… servono per rilassarsi e farlo in sintonia con il vostro partner.
    • Telefonate, mail ed sms ogni tanto durante la giornata sono scambi che fanno molto piacere quando si è in coppia, quando siete a lavoro non esagerate ed anche il ministro Brunetta capirà! Ovviamente non diventate ossessivi e se nel mezzo delle romanticherie il vostro partner deve staccare, cercate di capire!
    • Viaggi a sorpresa, non serve andare chissà dove, bastano 2-3 fine settimana fuori ogni tanto, vi servirà a spezzare la routine e soprattutto a caderci il più tardi possibile!
    • Un paio di sere al mese uscite separatamente, tu con le tue amiche e lui con i suoi, essere uniti va bene ma anche essere indipendenti è importante, poi comunque è bello raccontare tutto al partner!

    Io quasi quasi la proverei questa ricetta, voi che ne pensate?

    Foto da:
    www.trianglerentacar.com
    digilander.libero.it
    amadeo.blog.com
    www.lifedynamix.com

    553

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CoppiaIntimitàMatrimonioPrimo Pianovacanze
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI