Il gene della felicita esiste, ma solo nelle donne

Il gene della felicita esiste, ma solo nelle donne
da in Benessere, Salute E Benessere, psicologia, Ricerca
Ultimo aggiornamento:

    gene della felicita

    Il sorriso è rosa, non c’è niente da fare. Una equipe di scienziati americani ha scoperto il gene della felicità che, a quanto pare, esiste sono nelle donne, negli uomini probabilmente non c’è a causa del testosterone. Noi donne quando siamo felici lo siamo senza riserve, senza se e senza ma, ci entusiasmiamo per un paio di belle scarpe, per qualche pettegolezzo e anche per un gesto romantico. Siamo donne, niente di più!

    Il gene responsabile della felicità femminile è stato scoperto da un team di scienziati della South Florida University che hanno identificato il legame fra uno specifico gene, denominato monoamine assidasi A (MAOA), con le reazioni del cervello alla dopamina ed alla serotonina, sostanze chimiche che sono collegate agli stati d’animo positivi, come l’allegria, la serenità e la felicità. Questa ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Progress in Neuro-psychopharmacology and biological psychiatry lo scorso agosto. Henian Chen, il medico a capo dell’indagine al dipartimento di epidemiologia e biostatistica dell’università americana, ha dichiarato: “ Una bassa espressione del gene MAOA è correlata con stati d’animo sereni, una alta espressione invece è connessa con stati negativi come l’alcolismo, i comportamenti aggressivi e antisociali”. E aggiunge: “Negli uomini tale correlazione è invece del tutto assente. Probabilmente ci sono altri meccanismi neurologici ancora ignoti ma comunque diversi per il cervello maschile”.

    Questa ricerca tutta al femminile è stata effettuata analizzando il DNA di 193 donne e 152 uomini, la ricerca verteva sul valutare la presenza del gene MAOA in rapporto allo stato d’animo, in modo da capire se c’era una correlazione e isolarla. E’ stato quindi dimostrato che la felicità maschile e quella femminile sono diverse, chimicamente diverse, ma in fondo ce lo aspettavamo già, noi ci facciamo rapire da un paio di sandali di Christian Louboutin, i maschi impazziscono per il calcio.

    A livello cerebrale la differenza sembra risiedere nel testosterone. Henian Chen ci spiega che: “Alti livelli di testosterone presenti negli uomini cancellano ogni possibile effetto del gene OMOA sul loro umore” e aggiunge “Può essere che gli uomini siano più felici prima dell’adolescenza perché i loro livelli di testosterone sono bassi”. Certo ci chiediamo come si comporti questo gene della felicità in presenza delle disfunzioni ormonali che spesso si verificano nelle donne, soprattutto nei casi di innalzamento dei valori di testosterone, che non raggiungono quelli maschili, è ovvio, ma magari vanno a stuzzicare le interazioni con questo gene.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenessereSalute E BenesserepsicologiaRicerca Ultimo aggiornamento: Venerdì 14/09/2012 18:22
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI