Il Carnevale dei bambini, come organizzare una festa in maschera per loro

Il Carnevale dei bambini, come organizzare una festa in maschera per loro
da in Bambini, Carnevale 2016, Lavoretti Bambini, Tempo Libero
Ultimo aggiornamento:

    Festa Carnevale bambini

    Siamo trionfalmente entrati nella settimana clou di Carnevale, e i bambini non vedono l’ora di potersi scatenare tra coriandoli, stelle filanti e soprattutto feste in maschera! Naturalmente in ogni regione d’Italia, freddo e neve permettendo, sono previste bellissime manifestazioni all’insegna della tradizione e dell’originalità, tra sfilate di carri allegorici e spettacolari battaglie e giostre medievali, però io sono dell’avviso che mancando l’opportunità di viaggiare e di raggiungere le località il cui Carnevale è più rinomato, ci si può sbizzarrire anche in casa.

    Ad esempio, per il giovedì grasso potreste allestire una simpatica festicciola in maschera per i bambini, invitando anche cuginetti o amici di scuola. Insomma, un pomeriggio diverso e divertente si può trascorrere anche tra le mura domestiche. Come intrattenere un gruppo di bimbi scatenati? Beh, innanzi tutto, non possono mancare un bel po’ di leccornie tipicamente carnevalesche! Qualche vassoio di chiacchiere, di castagnole, piuttosto che una bella torta di Carnevale non possono mancare, così come le decorazioni.

    Per regalare alla vostra casa un’atmosfera adatta al giovedì grasso, potete appendere tante ghirlande e stelle filanti colorate un po’ ovunque, e spargere sulla tavola (che apparecchierete con piatti, bicchieri e tovaglioli di carta rigorosamente in tema, o magari di un bel rosso fuoco) tanti coriandoli. Per quanto riguarda i giochi, naturalmente dovranno vertere sul tema maschere e costumi. In genere i bimbi amano indossare i costumi dei loro personaggi, anche televisivi, preferiti.

    Ma una bella alternativa potrebbe essere questa: fate arrivare i piccoli non travestiti ma magari abbigliati in modo neutro, e intanto voi avrete tenuto pronte alcune maschere tradizionali della Commedia dell’Arte italiana (Arlecchino, Colombina, Pulcinella, Balanzone ecc.) in forma di disegno, in modo da avere un riferimento visivo pronto.

    Tenete da parte anche degli indumenti, non necessariamente nuovi, magari chiedendoli in prestito alle amiche o ai parenti, che possano andare bene per ricreare i diversi costumi.

    Quando i bambini saranno arrivati sfidateli e ricomporre le maschere tradizionali frugando tra gli indumenti che avrete mischiato tra loro, in modo che si assomiglino quanto più possibile ai disegni. Potrete anche formare delle mini squadre e dare loro un punteggio in base alla velocità. Un altro gioco divertente è quello di tenere già pronti per loro dei modelli di mascherine già stampate e solo da colorare, che i piccoli termineranno con i colori preferiti e che poi indosseranno.

    Musica e canzoni in tema aiuteranno il divertimento generale, così come, eventualmente, il dare un tema alla festa in modo che i bimbi (che arriveranno NON “costumati”), cerchino tra il materiale che voi gli fornirete, in modo da crearsi un travestimento adeguato. Se il tema che scegliete, ad esempio, fosse “la giungla”, basterebbe riempire qualche cesto con foglie (anche di carta crespo), mascherine di animali (scimmie, leoni, serpenti ecc.) e il gioco è fatto! Insomma, con poca spesa e tanta creatività e fantasia si può offrire ai bambini una meravigliosa festa di Carnevale!

    594

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniCarnevale 2016Lavoretti BambiniTempo Libero Ultimo aggiornamento: Giovedì 02/06/2016 07:40
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI