Il bacio più bello? L’ottantesimo

Il bacio più bello? L’ottantesimo
da in Amore, Chiacchiere fra amiche, Coppia, bacio
Ultimo aggiornamento:

    Il bacio piu bello

    Qual è stato il bacio più bello della vostra vita? Quello che vi ha provocato emozioni più forti, il più atteso e il più appassionato? In genere si dice sempre che il primo bacio, proprio come il primo amore, non si scorda mai, peccato che per la maggior parte delle persone le cose non vadano esattamente così. Se stentate a ricordarvi non solo le sensazioni provate, ma persino a chi avete dato il vostro primo bacio, o se l’esperienza è stata un totale fallimento, non vergognatevene, siete assolutamente nella norma. Secondo uno studioso – che si definisce “biologo del bacio” – il prof. Emmanuele Jannini, per ricevere il bacio perfetto, bisogna attendere molto, e baciare molto. Il numero 80, care ragazze, è quello giusto.

    Tutti i baci precedenti non sono che ‘prove’ in attesa di raggiungere il top della perfezione, quel suggello all’amore che non ci stanchiamo mai di sognare e che continuiamo a rivivere nella memoria. Ma perché il bacio è così importante in una storia d’amore, specialmente agli inizi? “Vale più di un rapporto sessuale perché è l’atto con cui gli esseri umani dimostrano la loro intimità e il loro desiderio reciproco – spiega il prof. Jannini – Il rapporto sessuale può essere mercificato, mentre nessuno ha mai pagato per un bacio alla francese.

    Anche al cinema, Julia Roberts in Pretty Woman, diceva di fare tutto tranne baciare. Perché un bacio è un segno di intimità riservato a pochi”. E su questo concetto, direi che siamo tutti d’accordo. Anche se apparentemente innocente, il bacio alla francese è comunque un’esperienza sensoriale fortissima, ed è anche, in genere, il primo vero incontro fisico tra due persone che si desiderano. La prima scoperta del corpo dell’altro.

    Pensate che dal punto di vista strettamente biologico, nell’atto di baciarsi sono implicate numerose reazioni fisiche.

    Ad esempio, nella saliva è contenuto il testosterone (l’ormone sessuale maschile che però produciamo anche noi donne, seppur in quantità inferiore), che è anche definito l’ormone del desiderio. Ecco perché un bacio appassionato può anticipare un rapporto sessuale anche qualora non fosse stato programmato. Sempre nella saliva, poi, sono contenute le endorfine, che sono anch’essi degli ormoni collegati con la sensazioni di benessere e di euforia.

    Motivo per cui baciandosi, una coppia alimenta il desiderio l’uno dell’altra. Ed ecco spiegato anche perché quando una relazione va in crisi, i due partner smettono di baciarsi. “Il bacio è anche la cartina di tornasole di un rapporto a due – prosegue il dott. Jannini – Mi capita spesso di chiedere ai miei assistiti quando è stata l’ultima volta che si sono baciati appassionatamente. Una volta mi hanno risposto sei anni fa e altri non se lo ricordano nemmeno”.

    A proposito di piacere e di desiderio collegati con il bacio, teniamo conto che è vero anche il contrario. Ci vogliono tante ‘prove’ prima di arrivare al bacio perfetto perché è più facile incorrere in esperienze deludenti. Quando baciamo la persona sbagliata, che non sa baciare o comunque ci comunica sensazioni sgradevoli, entrano in gioco gli ormoni dello stress, che provocano allontanamento, anziché desiderio. Scommetto che a questo punto state già facendo la conta dei baci che avete dato e ricevuto…

    621

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreChiacchiere fra amicheCoppiabacio Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/08/2012 10:13
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI