Natale 2016

I momenti indimenticabili dei mondiali per i tifosi italiani [FOTO]

I momenti indimenticabili dei mondiali per i tifosi italiani [FOTO]
da in Mondiali 2014
Ultimo aggiornamento:

    A/P LaPresse

    I momenti indimenticabili dei Mondiali per i tifosi italiani sono tantissimi e tutti celebri. Vogliamo ripercorrere inseme a voi gli episodi più emozionanti che gli azzurri ci hanno regalato negli ultimi anni. Quante volte la curva disegnata da quella palla è apparsa perfetta per entrare nella rete e, invece, al momento giusto ha virato mancandola per poco? Quante volte ci siamo alzati in piedi per sostenere l’azione dei calciatori e abbiamo esultato per quel goal che ci consentiva di continuare il campionato? E come dimenticare la testata di Zinedine Zidane? Vediamo allora i momenti indimenticabili dei Mondiali.

    Il primo appuntamento con i Mondiali di Brasile 2014 si fa sempre più vicino e cresce dentro di noi il desiderio di rivivere le emozioni che questo sport così amato dagli italiani è in grado di regalarci ogni volta. Basta fare zapping in tv e subito ci si ritrova a seguire con rinnovato stupore le partite più belle dei Mondiali, quelle che ci hanno fatto battere il cuore ma anche piangere dal rammarico. Chi ha dimenticato la testata data in pieno petto da Zinedine Zidane al povero Materazzi? Le immagini dei due giocatori fecero il giro del mondo e scuscitarono in noi un certo sdegno. Tuttavia, nello stesso anno, e proprio contro la Francia, gli azzurri alzarono la coppa al cielo, vincendo i Mondiali 2006. Ricordate Fabio Cannavaro con in mano il trofeo del campionato? È una delle immagini più belle del capitano! E Francesco Totti mentre nasconde il pallone?

    Le partite dei Mondiali tengono incollati alla tv proprio tutti, anche quanti di calcio proprio non ne vogliono sapere.

    Eppure, durante le partite più importanti, anche loro sono seduti lì, davanti al televisore, in compagnia di amici o parenti, stringendo tra le mani un fischietto da far risuonare al momento del goal e con abbigliamenti e accessori in tema! E anche se giriamo lo sguardo per un attimo, abbiamo la certezza di non perdere neppure un momento della partita, grazie alla telecronaca. Chi non ha nel cuore la voce profonda di Bruno Pizzul che scandisce esattamente i momenti salienti del gioco? Indimenticabili anche  «Il cielo è azzurro sopra a Berlino», e quel «Campioni del mondo» ripetuto tre volte da Nando Martellini in Spagna nel 1982. Non sono solo le partite vittoriose ad entrare nella storia ma anche tutte quelle che ci hanno fatto battere il cuore.

    462

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Mondiali 2014

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI