I look di Arisa: da brutto anatroccolo a cigno [FOTO]

I look di Arisa: da brutto anatroccolo a cigno [FOTO]
da in Celebrità Italiane, Moda, Sanremo 2016
Ultimo aggiornamento:

    Arisa, da brutto anatroccolo a cigno? Forse la neo vincitrice del 64esimo Festival di Sanremo non è diventata esattamente un cigno, ma quel che è certo è che il cambio di look e la trasformazione di stile, dai primi passi sul palco dell’Ariston nel 2009 a oggi, è stata radicale. La cantante lucana, all’anagrafe Rosalba Pippa, continua a stupire con la sua voce, ma anche con i suoi continui cambi di look.

    Dall’anatroccolo un po’ goffo e impacciato, nascosto dietro grandi occhiali neri dell’edizione del Festival di Sanremo del 2009, quando ha trionfato intonando e ”cinguettando” la sua famosissima Sincerità. Passando per gli studi televisivi, del programma di Victoria Cabello “Victor Victoria” prima, in cui adottava uno stile vagamente retrò, da pin up ritrovata. Fino al talent show più famoso di sempre, al programma televisivo “X Factor” dove ha cominciato a sperimentare nuovi stili, nuove linee e nuovi stilisti. Arisa, a colpi di stile e di prove di look più o meno riuscite e più o meno probabili, di strada ne ha fatta e anche di cambiamenti e trasformazioni.

    Al principio era tutta questione di occhiali, pantaloni oversize, caschetti geometrici e maschili, look total black o quasi, cappellini da caratterista allo sbaraglio e mise da costumista teatrale alle prime armi con la passione per il vintage non troppo di classe. Una goffa e singolare nuova voce da usignolo nascosta dietro occhiali troppo pesanti e uno stile troppo incomprensibile, che negli anni, complici il successo e, forse, la maggiore sicurezza in sé e nelle proprie potenzialità, ha fatto emergere, oltre alla splendida voce, anche altri aspetti, più femminili e seducenti della cantante lucana. Arisa, negli ultimi anni, si è riscoperta donna, almeno a livello di look e di outfit sfoggiati nelle trasmissioni da piccolo schermo.

    Dal 2009 a oggi i cambiamenti sono stati notevoli. Arisa appare sempre più sofisticata. Una che con la moda si diverte, che con lo stile sperimenta, che non ha paura di osare, con forme, colori, materiali e tagli.

    Osando e provando, sperimentando e esagerando capita anche di sbagliare, forse. Abbandonati i panni dell’aspirante star un po’ impacciata, Arisa ha indossato quelli della cantante affermata, preferendo linee più asciutte, gonne più strette e abiti più provocanti; ha lasciato nell’armadio i pantaloni oversize per indossare aderenti tubini strizzatissimi e gonne di pelle tutte cerniere, a volte con un risultato impeccabile altre volte meno.

    L’ultimo capitolo della metamorfosi di stile di Arisa è stato scritto sul palco dell’Ariston, dove è iniziato. Nell’edizione 2014 del Festival di Sanremo che ha vinto con il brano Controvento. Bella l’intenzione, ma poco azzeccato il risultato finale. Vestiti troppo stretti; forme non abbastanza modellate; materiali troppo rigidi; tacchi troppo alti. Premiati, invece, i colori e lo stile firmato Jil Sander.

    SCOPRI TUTTI I LOOK DI SANREMO

    531

    Arisa vince Sanremo con Controvento
    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Celebrità ItalianeModaSanremo 2016 Ultimo aggiornamento: Martedì 25/02/2014 12:16
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI