Natale 2016

Hillary Clinton candidata alla Casa Bianca [FOTO]

Hillary Clinton candidata alla Casa Bianca [FOTO]
da in Donne in Carriera, Elezioni presidenziali Usa 2016, Politica
Ultimo aggiornamento:

    Hillary Clinton candidata alla Casa Bianca. “Sono candidata alla Presidenza”, queste le parole di Hillary Clinton in vista delle primarie democratiche per le presidenziali del 2016. E difatti l’ex first lady ha annunciato la sua candidatura, promuovendo una politica incentrata sulla famiglia e sulla classe media, cui assicura nuove opportunità e maggiore stabilità economica. Nel frattempo la campagna “Ready for Hillary”, lanciata per raccogliere fondi a favore della candidata, ha già raccolto 15 milioni di dollari. Grandi numeri, buone speranze.

    Questo l’ambizioso obiettivo di Hillary Clinton per il 2016, diventare la prima donna presidente degli USA. La via è stata sdoganata dal primo presidente di colore, Barack Obama, chissà che non sia l’occasione buona per un’altra prima volta, in chiave femminile. I numeri, Hillary, ce li ha tutti: personalità, determinazione, preparazione e quel piglio tutto americano che piace. E poi ammettiamolo, lei con la Casa Bianca ha una certa affinità, l’ha frequentata prima come First Lady, poi come segretario di Stato per l’amministrazione Obama. E’ il momento del salto di qualità.

    Per ora i numeri, perlomeno quelli del finanziamento alla sua campagna “Ready for Hillary”, sono grandiosi, ben 15 milioni di dollari offerti da milioni di donatori.

    Lei, dal canto suo, dichiara: “Sono pronta anche io a fare qualcosa: Gli americani si sono battuti per uscire da duri tempi economici, ma il tetto è ancora fermo a favore di chi si trova in alto. Ogni giorno gli americani hanno bisogno di un campione, e io voglio essere quel campione.” Gli obiettivi principali della sua campagna sono due: la famiglia e la classe media, cui offrire nuove opportunità e maggiori sicurezze economiche.

    A schierarsi dalla sua parte la figlia Chelsea, mamma della piccola Charlotte, che nell’intervista rilasciata a Elle ha dichiarato la necessità di un mondo con più donne di potere: “Abbiamo fatto progressi reali nella tutela legale delle donne, ma non c’è alcuna parità dei sessi in questo paese sul luogo di lavoro. E se guardiamo alla sfera politica è difficile per me dire che è un successo il fatto che in Congresso il 20% dei membri sono donne. Da quando il 20% è divenuto la definizione di uguaglianza? E così quando mi si chiede dell’importanza di avere una donna presidente, dico che è importante per motivi simbolici, i simboli sono importanti. Uno dei valori centrali di questo paese è essere la terra delle uguali opportunità, ma non quando si tratta di uguaglianza di genere. Ritengo che avere il primo presidente donna, quando sarà, aiuterà a risolvere” il problema”.

    GUARDA LE DONNE PIU’ POTENTI DELLA STORIA

    462

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne in CarrieraElezioni presidenziali Usa 2016Politica

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI