Halloween: decorazioni fai da te per la casa

Decorazioni fai da te Halloween

E’ ora di prepararci per Halloween. Questa festa tipicamente anglosassone e americana ha preso piede anche da noi. Non a tutti piace, anche perchè non fa parte della nostra tradizione, eppure c’è chi la festeggia, forse per la voglia di mascherarsi e per rivivere una sorta di “Carnevale“. Non siamo soliti mettere zucche alle finestre o andare in giro per le strade per il famoso “dolcetto o scherzetto“, ma se vogliamo creare una sorta di atmosfera possiamo realizzare delle semplici decorazioni per la casa, magari facendoci aiutare dai nostri bambini. Di seguito troverete alcune idee.

  • decorazioni halloween
  • zucca halloween
  • vaso terracotta
  • vaso terracotta
  • decorazioni halloween
  • zucche halloween
  • vaso terracotta

Iniziamo con i vasetti di terracotta decorati.

Ecco cosa serve:

  • vasi di terracotta piccoli;
  • colori acrilici o tempere;
  • pennelli;
  • vernice trasparente per la finitura.
  • I vasi di terracotta possono trasformarsi in volti mostruosi: il mostro creato dal dottor Frankestein, vampiri, streghe, oppure in zucche e cappelli da strega. Basta creare lo schizzo con una matita o un pennarello indelebile, poi colorare con le tempere o i colori acrilici non diluiti. Poi si rifinisce il tutto con la vernice lucida trasparente.

    Nella fotogallery potete osservare alcuni esempi. Come avete visto non è per niente difficile!

    Arance “zuccose”.

    Queste sono decorazioni semplicissime. Al posto della classica zucca, infatti, dovrete intagliare il volto nella buccia dell’arancia. Oltre ad avere delle decorazioni originali, farete divertire i bambini che saranno anche invogliati a mangiare la frutta!

    Buon divertimento!

    • decorazioni halloween
    • zucca halloween
    • vaso terracotta
    • vaso terracotta
    • decorazioni halloween
    • zucche halloween
    Segui Pour Femme

    Sabato 09/10/2010 da in , ,

    Commenta

    Ricorda i miei dati

    Pubblica un commento
    Scopri PourFemme
    torna su