Halloween: costumi e ricette per dolci

da , il

    Mancano 9 giorni al 31 ottobre. Perchè questa data è così speciale? Forse per noi non lo è molto ma in alcuni paesi del nord Europa e soprattutto negli Stati Uniti, il 31 ottobre corrisponde ad una festa molto importante: Halloween. Volete conoscere meglio questa ricorrenza?

    Iniziamo da qualche cenno storico. Mi sembra doveroso dire qualcosa a proposito delle sue origini.

    Halloween è il nome di una festa tipicamente americana, ma che ebbe origine in Europa in epoca pre-cristiana.

    Si celebra il 31 ottobre e corrisponde alla festa cristiana di Ognissanti.

    I Celti festeggiavano la fine dell’estate con una festa che chiamavano Samhain.

    In quell’occasione, credevano che il confine che separava i vivi dai morti si assottigliasse e gli uni potessero entrare in contatto con gli altri. I Celti non avevano paura dei morti; infatti, lasciavano sulle loro tavole del cibo per poterli accogliere.

    Da qui nacque l’usanza del “trick or treating” (dolcetto o scherzetto).

    I Celti, però temevano Elfi e Fate e credevano che queste creature magiche nella notte di Samhain facessero scherzi pericolosi agli uomini. Questo ha portato alla nascita di storie spaventose collegate a questa ricorrenza.

    Ad Halloween si intagliano zucche in maniera da farle apparire come volti spaventosi; all’interno si inseriscono poi delle candele accese.

    Questa usanza nasce dall’antica leggenda secondo la quale i morti vagano per la terra con dei fuochi in mano e cercano di portarsi via i vivi. Mettendo una zucca sulla finestra, si ingannano i defunti, che stanno alla larga dall’abitazione dove è presente la zucca con la candela accesa.

    La zucca intagliata è conosciuta con il nome di Jack O’Lantern.

    Una leggenda irlandese racconta che un furbissimo contadino di nome Jack, con un astuto inganno intrappolò il diavolo e lo liberò solo dopo avergli fatto promettere che non l’avrebbe mai fatto finire all’inferno.

    Jack commise moltissimi peccati, ma quando morì non andò all’inferno; prese una rapa dal suo orto, la intagliò, ci mise una candela all’interno e iniziò a vagare per il mondo alla ricerca di un posto dove riposare.

    Volete festeggiare Halloween? Vi propongo qualche costume, naturalmente sensuale!

    Potete scegliere tra strega sexy o diavolessa; il primo deve essere nero, con stivali dal tacco alto e non deve mancare scopa e cappello. Il costume da diavolessa può essere rosso, oppure rosso e nero, ma assolutamente corto e anche questo va indossato con stivali dal tacco alto.

    Potete optare per il costume di Alice nel paese delle meraviglie, oppure per quello da cowgirl o da vampira. Tutti e tre rigorosamente sexy! Ponete molta attenzione al make-up: nella notte di Halloween è lecito esagerare! Guardate la fotogallery per farvi qualche idea. Se siete capaci, potete cucirveli da sole!

    Volete trasformare dei normali biscotti in Dolcetti della strega?

    Ingredienti per la glassa: 500 gr di zucchero a velo, 1 cucchiaino di vaniglia, un pizzico di sale, 6 cucchiai di latte, 150 gr di cioccolato fondente ridotto in scaglie.

    Preparazione: in un pentolino mettere 250 gr di zucchero, il pizzico di sale, la vaniglia e due cucchiai di latte e mescolare bene per un paio di minuti. Aggiungere il restante zucchero e il latte e mescolare fino a che non si sarà formata una glassa bianca.

    Spalmare la glassa ottenuta sui biscotti che avete in casa fino a farli diventare bianchi come fantasmi. Con le scaglie di cioccolato potete fare gli occhi ai vostri “fantasmini”.

    Preferite preparare la classica torta di zucca?

    Ingredienti: 2 uova intere, 150 gr di zucchero, 500 gr di zucca cotta in forno, 1 cucchiaio di cannella, 250 ml di latte.

    Preparazione: mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola, poi versate l’impasto in una teglia imburrata. Fate cuocere in forno a 200° per 15 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e fate cuocere per altri 40 minuti. Quando si sarà raffreddata ricopritela di panna montata.