Hairstyle: scegli il taglio di capelli più adatto al tuo viso

da , il

    viso1

    Quante volte ci è già capitato di innamorarci di un taglio, deciderci finalmente a provarlo e poi.. uscire dal parrucchiere completamente insoddisfatte del risultato? Eppure, il taglio è esattamente quello che noi avevamo scelto, com’è possibile?

    Semplicemente, nonostante il taglio sia perfetto, può darsi che, semplicemente, non si adatti al nostro viso! La prima regola da seguire nella scelta di un taglio di capelli, consiste nel tenere nella giusta considerazione i nostri tratti somatici: un taglio deve avere il compito di valorizzarli!

    Come? mettendo in risalto i nostri punti forti e camuffando quanto possibile i nostri piccoli difetti. Ecco, dunque, dei piccoli accorgimenti per scegliere un’acconciatura che non solo sia alla moda, ma che rispetti la nostra personalissima fisionomia!

    Per farlo, è essenziale prima studiare i tratti del proprio viso con attenzione: bisogna allontanare i capelli dal viso magari con una fascia e poi osservarsi attentamente allo specchio, prestando attenzione in particolare alla forma di mento, zigomi e fronte. Fatto? Allora, com’è il vostro viso?

    Se il vostro viso è allungato, come Gwineth Paltrow e Sara Jessica Parker, dovete cercare un taglio che abbia l’effetto di accorciarlo e allargarlo allo stesso tempo: perfetti il caschetto e la frangia, entrambi indicati per la capacità di mitigare la lunghezza del viso, così come i ricci. Meglio, invece evitare acconciature lisce soprattutto se i capelli sono lunghi, perché accentuerebbero la struttura del viso.

    Se avete un viso rotondo, come Drew Barrymore e Kate Winslet, i vostri sforzi dovranno essere finalizzati a cercare di allungarlo un po’. Come? Per esempio con un un’acconciatura ondulata e lunga, che ottiene l’effetto di assottigliare il viso, che altrimenti risulterebbe un po’ troppo pieno. Da evitare: i capelli troppo tirati, le masse di riccioli e le frange piene: privilegiate le frange sfilate e leggere e, altra piccola regola, fate attenzione a non creare volume vicino alle guance.

    Se avete un viso quadrato, con una mascella forte e tratti marcati, come Sandra Bullock e Demi Moore, l’ideale per voi è un’acconciatura spettinata, che contrasti con i lineamenti spigolosi del viso. Ottima l’idea di spezzare la durezza dei tratti con un ciuffo laterale. Da evitare, al contrario, la riga centrale e i tagli senza movimento.

    Se avete un viso ovale, come Sharon Stone e Julia Roberts, siete tra quelle fortunate che possono scegliere con la massima libertà il tipo di taglio che più vi piace: la forma ovale, infatti, si adatta ad ogni tipo di taglio. Ma la scelta migliore è scegliere un taglio voluminoso, evitando di coprire i lineamenti, che, al contrario, vanno messi in evidenza.

    Ovviamente, importantissimo tenere conto anche del nostro tipo di capelli: se abbiamo una chioma folta e riccia, è inutile e dannoso scegliere un taglio che richiede capelli liscissimi!

    Allo stesso modo, i capelli devono rispecchiare la nostra personalità: se abbiamo uno look casual e informale, perché mortificarlo con un taglio ordinato e regolare? Meglio scegliere, allora un’acconciatura spettinata, che sia a posto senza bisogno di troppi accorgimenti!