Guess estate 2009: Paris Hilton testimonial

da , il

    Riecco spuntare fuori Paris Hilton testimonial Guess, per la campagna pubblicitaria ideata per la primavera estate 2009 dal celebre marchio di abbigliamento giovane.

    Era un po’ che non si vedeva, la folle ereditiera Paris Hilton, impegnata nel lancio della sua linea d’abbigliamento, eppure quando meno te lo aspetti, rieccola spuntare fuori con tanto di chihuahua e sguardo da gatta.

    Questa volta, nella campagna pubblicitaria Guess, pensata per promuovere la nuova collezione primavera estate 2009, a rubarle la scena, o meglio ad affiancarla sul set, non sarà un’altra bella celebrità, ma il suo chihuahua!

    Proprio così, il piccolo chihuahua Tinkerbell, che prende questo nome dalla nominazione originale della nostra Campanellino, fatina amica di Peter Pan, comparirà sul set insieme alla sua padrona.

    Paris Hilton appare negli scatti fotografici radiosa e splendente, probabilmente con la complicità di un ottimo fotoritocco, e ammicca davanti alla macchina fotografica con un topless coperto da un gatto peluche.

    Nelle foto in cui posa con Tinkerbell, sono invece entrambi seduti su una sdraio da piscina con fare da sexy woman e allure da milionaria.

    Uno scenario idilliaco di perfetto amore tra padrona e cane, se non fosse per i rappresentanti della Peta, associazione che lotta per la difesa degli animali, che hanno animatamente protestato e accusato la biondissima ereditiera di maltrattamenti animali.

    L’accusa riguarderebbe l’aver sottoposto il piccolo chihuahua a lunghi set fotografici per scattare queste foto, alle forti luci dei riflettori e dei flash.

    Inoltre nella foto a bordo piscina, Tinkerbell è posizionato proprio tra le gambe di Paris Hilton che si rivolge all’obbiettivo con sguardo sexy e voglioso.

    Insomma, sembrerebbe alludere a qualcosa, mentre il piccolo chihuahua ha uno sguardo tutt’altro che divertito, per via della presunta tortura fotografica, a quanto dice la Peta.

    L’eccentrica Paris non smette proprio mai di mettersi nei guai e di far parlare di sé, anche questa volta che si era messa d’impegno per sembrare quasi “umana” con il suo inseparabile amico a quattro zampe, qualcuno le ha rotto le uova nel paniere.

    Come faremo a far capire alla Hilton che i chihuahua non sono giocattoli ma animali?

    Foto:

    www.nonmidire.it