Gravidanza: consigli per una corretta alimentazione

da , il

    Se siete in attesa di un bambino, non date retta a chi vi dice che dovete mangiare per due! La dieta ideale di una donna incinta si basa sul suo peso, prima del concepimento, e sulla sua salute.

    In generale, una gestante dal peso normale deve aggiungere alla sua alimentazione circa 150-200 calorie in più al giorno; una donna sottopeso, invece, dovrà aggiungerne circa 350, e una in sovrappeso, non più di 150.

    Naturalmente questi sono dati generali ed indicativi; solo un medico potrà stabilire quale sia l’incremento calorico adatto alla sua paziente incinta.

    Abitudini alimentari errate durante la gravidanza possono provocare disturbi al nascituro, quindi è sbagliato aumentare troppo di peso, ma anche mangiare troppo poco. Un eccessivo aumento di peso, oltre a causare molti disturbi alla futura mamma, può dare problemi durante il parto.

    Più che la quantità, durante il periodo della gravidanza, bisogna dare importanza alla qualità degli alimenti.

    Durante la gravidanza bisogna incrementare le proteine, le vitamine, l’acido folico, il calcio, il ferro ed il fosforo, sempre sotto controllo e consiglio del medico, che in alcuni casi darà alla futura mamma anche degli integratori vitaminici.

    Le donne a rischio di toxoplasmosi, devono evitare gli insaccati, la carne poco cotta e mangiare sempre frutta e verdura ben lavate; moderare il consumo di dolci ed evitare grassi e fritti.

    Foto:

    healthandlife.in

    images.essentialbaby.com.au

    www.thesurreyparkfertilityclinic.co.uk

    www.healthline.com