Giornata Mondiale per la lotta al cancro: le iniziative gratuite per la prevenzione

L’UICC (Unione internazionale contro il cancro) promuove, il 4 febbraio, la Giornata Mondiale contro il cancro. Sono tante, in tutto il territorio italiano durante il weekend, le iniziative di prevenzione e sensibilizzazione al tema che offrono visite ginecologiche gratuite a tutte le donne e incontri dedicati con oncologi e psicologi.

da , il

    Giornata Mondiale per la lotta al cancro: le iniziative gratuite per la prevenzione

    Prevenire e sensibilizzare: questi gli obiettivi delle iniziative gratuite in tutta Italia, in occasione della Giornata mondiale contro il cancro, prevista per il 4 febbraio e promossa dall’UICC. In molte altre città italiane, visite ginecologiche gratuite, test HPV e incontri con gli esperti consentiranno a tantissime persone di effettuare screening utili alla prevenzione e alla diagnosi precoce.

    World Cancer Day, iniziative in tutta italia

    Come ogni anno, il 4 febbraio l’Italia aderisce al progetto su scala globale promosso dall’Uicc (Unione internazionale contro il cancro) attraverso importanti eventi. Nel 2017, nel Paese sono stati diagnosticati circa 370.000 nuovi casi di tumore. Lo rivelano i dati diffusi dall’AIRC.

    Tra quelli con maggiore incidenza, il tumore alla mammella, cui seguono quello al colon retto, alla prostata, ai polmoni. In Italia, oggi, grazie alla prevenzione sempre più puntuale, si guarisce di più: oltre 3,3 milioni di persone hanno superato brillantemente una diagnosi di cancro.

    Milano: visita ginecologica gratuita e test HPV

    Al Centro diagnostico italiano (CDI) di Milano, sabato 3 febbraio è una giornata di grande importanza. La nuova sede City Life, al piano terra dello shopping district in piazza Tre Torri, è teatro delle iniziative per il World Cancer Day.

    Cosa è possibile fare in questo particolare giorno? Anzitutto, dalle 8.00 alle 12.00, una visita ginecologica gratuita senza prescrizione medica.

    Altro esame fondamentale per le donne è il test sul Papilloma virus (HPV, principale causa di insorgenza dei tumori alla cervice uterina), anch’esso condotto in forma del tutto gratuita. In caso di esito positivo, si aprono le porte del servizio di counseling gratuito con un ginecologo specialista.

    L’iniziativa è a numero chiuso; per prenotarsi occorre semplicemente telefonare al numero 02 48317300 (dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.30).

    AIRC: ‘We can, i can’

    L’iniziativa promossa dall’AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) per il 2018, in occasione del World Cancer Day, ha uno slogan che richiama la necessità di un impegno individuale volto al bene comune: “We can, i can”.

    Lo scopo è quello di aumentare i livelli di consapevolezza nella popolazione, per rendere i tumori uno spettro meno drammatico e più curabile.

    Si tratta di un appuntamento volto a informare la popolazione sugli ultimi passi avanti nella ricerca, focalizzato anche su aspetti specifici che sono, spesso, oggetto di confusione nell’opinione pubblica.

    L’obiettivo principe è ‘fare chiarezza’: dal metodo Hamer alla terapia Gerson, dalle proprietà della dieta alcalina all’utilizzo del forno a microonde, sono tantissimi i temi su cui è AIRC si sofferma.

    Sul sito dell’Associazione, a tal proposito, è disponibile un’ampia sezione di informazione atta a prevenire, anzitutto, la scorretta conoscenza in tema di tumori, diagnosi precoce e cura.

    A Biella l’incontro con il Prof. Franco Berrino

    A Biella, presso l’auditorium di Città Studi in corso Pella, 2, venerdì 2 febbraio porte aperte alla prevenzione con una importante iniziativa curata dal Fondo Edo Tempia.

    Per l’occasione, i cittadini sono invitati, alle ore 21.00, a partecipare all’incontro con il dottor Franco Berrino, epidemiologo esperto di alimentazione e cancro.

    “Mangiar bene e vivere meglio” è il titolo della serata dedicata al tema, con un focus sull’importanza della corretta alimentazione come deterrente per l’insorgenza dei tumori.

    Aviano: l’attività motoria come punto di partenza per la prevenzione

    Il 5 febbraio 2018, ad Aviano, un intero pomeriggio dedicato al tema dell’attività motoria come efficace metodo per prevenire e aiutare la cura nei pazienti oncologici.

    Medici specialisti in oncologia del Cro (Centro di Riferimento Oncologico Irccs), laureati in scienze motorie e trainer professionali saranno al servizio dei cittadini in un confronto aperto al pubblico.

    L’evento rientra nella ‘Map of impact’ delle iniziative del World Cancer Day, in corso in diversi Paesi nel mondo.