Giornata mondiale del bacio tra arte e cinema [FOTO]

Giornata mondiale del bacio tra arte e cinema [FOTO]
da in Feste
Ultimo aggiornamento:

    Oggi, come ogni anno, ricorre la giornata mondiale del bacio: il 6 luglio si celebra in tutto il mondo il “World Kiss Day”. Una giornata intera dedicata al gesto affettuoso più diffuso. A quello sfioramento di labbra che può essere sintomo o manifestazione di amore e di affetto, di stima e vicinanza. Uno slancio affettuoso che è stato rappresentato e celebrato anche nell’arte e nel cinema. Dagli artisti classici a quelli contemporanei, dalle pellicole che hanno fatto la storia del cinema internazionale alle commedie romantiche record d’incassi, ogni storia d’amore, che sia scolpita nel marmo, dipinta su tela o raccontata sul grande, ha avuto un bacio particolarmente significativo.

    Tutto è cominciato nel 1990, quando la giornata mondiale del bacio è stata inventata oltremanica, in Gran Bretagna, proprio per celebrare questo piccolo grande gesto d’amore e d’affetto dall’alto valore simbolico. Una ricorrenza che dal Regno Unito si è velocemente diffusa in tutto il resto del mondo e che si celebra, quest’anno, per la quindicesima volta con lo stesso spirito e lo stesso intento, quello di ricordare l’importanza dell’amore e dell’affetto in qualunque forma o versione sia.

    Il bacio assume differenti significati e diversa importanza in base alle culture e alle epoche storiche, ma non è mai davvero assente.

    Nell’arte come nella letteratura, nel cinema come nella fotografia. Dal bacio scolpito nel marmo in modo impeccabile da Canova, nella sua “Amore e Psiche”, fino al trionfo di sensualità e simbolismo coloratissimo che si ritrovano nel “Bacio” di Klimt, per arrivare a uno degli scatti più famosi di Robert Doisneau Bacio davanti all’Hotel de Ville”, datato 1950 ma sempre emozionante.

    Ancora più nazional popolari e impressi nei ricordi e nei cuori di molti i baci cinematografici più celebri. Da quello tra Marcello Mastroianni e Anita Ekberg ne “La Dolce Vita” del 1960, passando per la passione solo accennata di Audrey Hepburn nello storico “Colazione da Tiffany”. Per arrivare a film più recenti, come il “Postino” del 1994, con il bacio tra Massimo Troisi e Mariagrazia Cucinotta, o “Titanic” dove l’incontro di labbra passato alla storia è quello tra un giovanissimo Leonardo Di Caprio e una altrettanto giovane e burrosa Kate Winslet. Baci a profusione, alcuni dei quali indimenticabili, anche e soprattutto nelle amatissime commedie romantiche, come quello tra il libraio Hugh Grant e la star Julia Roberts in “Notting Hill” per esempio.

    SCOPRI COME RENDERE LE LABBRA A PROVA DI BACIO

    471

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Feste Ultimo aggiornamento: Lunedì 06/07/2015 11:01
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI