Germania, attentato ad Ansbach: muore l’attentatore e 12 feriti

Germania, attentato ad Ansbach: muore l’attentatore e 12 feriti
da in Attualità, Cronaca
Ultimo aggiornamento:
    Germania, attentato ad Ansbach: muore l’attentatore e 12 feriti

    Dopo gli ultimi efferati attentati in Francia, anche la Germania sta vivendo una settimana di terrore e orrore. Il 18enne tedesco di origini iraniane con problemi psichici Ali Sonboly ha causato una terribile e spaventosa strage nel centro commerciale olimpya di Monaco di Baviera: 9 morti e 16 feriti. Dopo una lite un rifugiato siriano di 21 anni ha ucciso con un machete una donna incinta a Reutlingen (Baden-Wurttemberg) ed ha ferito altre due persone nei pressi di un negozio di kebab a Listplatz. La scia di sangue in Germania non si ferma… Un altro rifugiato siriano di 27 anni con problemi psichici si è fatto esplodere con un ordigno forse caricato con chiodi e bulloni davanti a un ristorante e durante un festival musicale ad Ansbach, provocando 12 feriti. Il concerto è stato immediatamente interrotto e i 2.500 spettatori sono stati allontanati dall’area. E’ il terzo attentato nel giro di 48 ore nel sud del Paese.

    L’attentatore è morto nell’esplosione mentre 3 dei 12 feriti versano in gravi condizioni. Il ministro dell’Interno Joachim Herrmann ha raccontato in conferenza stampa che l’uomo aveva cercato di entrare nell’area in cui si svolgeva il concerto ed era stato bloccato dagli addetti alla sicurezza perché non aveva il biglietto e ha poi sottolineato: “Il chiaro obiettivo di uccidere più persone perlomeno rimanda a una matrice islamica”. Il 27enne rifugiato siriano aveva tentato il suicidio due volte ed era stato ricoverato in un ospedale psichiatrico. Inoltre era finito più volte nel mirino della polizia anche per reati legati alla droga. La domanda di asilo del profugo siriano era stata respinta un anno fa, ma gli era stato consentito di rimanere in Germania a causa della guerra in Siria.

    LEGGI L’ULTIMO RAPPORTO SULLA GUERRA CIVILE IN SIRIA

    Ansbach, Kamikaze si fa esplodere vicino ad un concerto

    “È terribile che qualcuno abbia abusato dell’opportunità di aver trovato rifugio qui – ha affermato il ministro Hermann – dobbiamo fare il possibile affinché una simile violenza nel nostro Paese, perpetrata da chi chiede asilo politico, non si diffonda ulteriormente.

    C’è il rischio che il diritto d’asilo venga minato”.

    LEGGI LE ULTIME NEWS SULL’ATTENTATO A NIZZA

    La Germania ripiomba nel terrore e nella paura. Il popolo tedesco è sotto shock. La cancelliera Angela Merkel ha rassicurato tutti i tedeschi, dichiarando che lo Stato farà di tutto per assicurare la sicurezza e la libertà di tutte le persone.

    558

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCronaca Ultimo aggiornamento: Lunedì 25/07/2016 10:43
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI