Fumo: nemico della bellezza

da , il

    Denti ingialliti, pelle invecchiata, colorito spento, capelli sfibrati, couperose, cellulite, per non parlare dei rischi connessi ai tumori. Sono gli effetti del fumo, che mina fortemente la salute e la bellezza delle donne fumatrici, il cui numero, nei Paesi Occidentali, continua ad aumentare pericolosamente.

    Oggi, sappiamo che agli effetti deleteri del fumo che ormai conosciamo, si aggiunge anche il mal di schiena: a causa delle sostanze nocive contenute nella sigaretta, le cellule non respirano nel modo più adeguato e, quindi, si infiammano più facilmente provocando patologie croniche. E’ ciò che emerge da uno studio realizzato dal Koch Institute di Berlino.

    E se siete tra quante pensano di limitare i rischi del fumo limitando il numero delle sigarette, sappiate che dallo studio si rileva anche come non è la quantità di sigarette fumate che conta, bensì la durata del tempo di esposizione ai danni del fumo. Dunque, basta con l’illudersi pensando che per eludere i rischi del fumo basti ridurre il numero delle sigarette: si tratta di un’idea del tutto infondata!

    Inoltre, i fumatori contraggono abitualmente tutta una serie di abitudini che aumentano il rischio di mal di schiena, quali respirazione poco profonda, sedentarietà, postura errata. Chi fuma da 15 anni, vede addirittura raddoppiare il rischio di incorrere nel mal di schiena! Se mai ce ne fosse bisogno, ecco un motivo in più per spegnere definitivamente la sigaretta!