Francia, sparatoria nel liceo di Grasse: fermato studente 17enne

da , il

    Francia, sparatoria nel liceo di Grasse: fermato studente 17enne

    Otto feriti, questo il bilancio della sparatoria di ieri mattina nel liceo di Alexis de Tocqueville a Grasse, in Provenza. L’assalto armato da parte di uno studente di 17 anni, Killian, che ha aperto il fuoco contro i suoi compagni e contro il preside poteva sicuramente finire peggio. Poteva essere una strage, perché il giovane aveva con sè un fucile a pompa, due pistole, due bombe a mano, tante munizioni. Secondo voci non confermate, la polizia avrebbe anche disinnescato un ordigno esplosivo coperto di polvere nera, trovato all’interno della scuola.

    La sparatoria al liceo di Grasse

    La mattinata di terrore è iniziata quando l’allievo della classe “terminale L”, la nostra terza liceo, va nel cortile della scuola con dei fucili e inizia a sparare. Alcuni alunni cominciano a scappare impauriti, il preside invece cerca di ragionare con il ragazzo. Viene ferito ad un braccio ma ciononostante ha continuato a parlare al ragazzo cercando di tranquillizzarlo. Dopo poco arrivano le forze speciali e arrestano il ragazzo, che non oppone resistenza.

    Mentre si è innescato il fuggi-fuggi, il panico, con tantissimi studenti che urlavano, chiamavano i propri genitori, dal governo arriva l’allerta terrorismo tramite l’applicazione per smartphone e invita i cittadini di Grasse a non uscire di casa.

    Per la polizia francese la prima ricostruzione della vicenda è questa: Killian avrebbe litigato con il preside, dopo di che ha preso un fucile a pompa ed è entrato nel liceo cominciando a sparare.

    Per fortuna ci sono solo i feriti, tra i quali il preside, ma nessuno è in pericolo di vita.

    CHI E’ ALEXANDRE BISSONETTE: LO STUDENTE DELLA STRAGE DELLA MOSCHEA IN CANADA

    Francia, sparatoria in un liceo a Grasse: otto le persone ferite, arrestato un 17enne

    Chi è lo studente della sparatoria di Grasse

    Fino ad adesso Killian era sconosciuto ai servizi segreti. E’ figlio di un consigliere comunale di Grasse, ex Front National, passato alla destra dei Républicains. La famiglia è conosciuta dal sindaco Jérome Viaud che ha dichiarato: “E’ uno choc per tutta la città”.

    I compagni di scuola l’hanno definito un ragazzo educato e composto. Ora gli inquirenti stanno analizzando il suo profilo Facebook, dove è stato postato un video inquietante. Nel filmato si vede una persona, presumibilmente il ragazzo, che indossa una maschera antigas e una da clown mentre tiene una pistola. In più, sempre analizzando i dati Internet, gli agenti hanno scoperto che giorni prima il ragazzo aveva cercato notizie su “stragi di massa”, visionato video e fatto ricerche sulla strage del liceo americano Columbine del 1999, dove ci furono 13 morti.

    Il padre di Killian esprime dal suo account Twitter solidarietà per i professori, il preside e i parenti dei ragazzi feriti.