Florida: uccide figlia e sei nipotini e poi si suicida

Florida: uccide figlia e sei nipotini e poi si suicida
da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:

    Florida strage

    Florida: uccide figlia e sei nipotini e poi si suicida. La terribile vicenda arriva da Bell, una cittadina nella zona settentrionale della stato americano. Qui, un uomo di 51 anni, in preda alla follia, si è avventato su sei nipoti, di età compresa fra tre mesi e 11 anni, e poi sulla figlia di 28. Lo sceriffo della contea ha dichiarato che Don Spirit ha chiamato la polizia per dire che avrebbe potuto fare del male a se stesso e agli altri ma all’arrivo degli agenti, erano ormai tutti quanti senza vita.

    Nella contea di Gilchrist, la città di Bell conta appena 500 abitanti. Lo sceriffo Robert Schultz ha commentato in questo modo la terribile strage: “Ci sono cose nella vita alle quali si può dare una spiegazione e altre che sono destinate a restare senza. Questa e’ una di quelle alle quali non si può dare risposta“. “Non abbiamo trovato nulla che possa spiegare quello che e’ successo e probabilmente non l’avremo mai“.

    LEGGI: PIETRO MAXIMILIAN DI PAOLA SI GETTA DAL BALCONE E TRASCINA L’EX FIDANZATA CON SE’

    Don Spirit, originario del New Jersey, aveva un lungo elenco di precedenti penali, tra i quali possesso illegale di armi, droga, rapina e maltrattamenti.

    Oltre dieci anni fa era finito in carcere con l’accusa di aver ucciso il figlio di 8 anni. Il bambino era morto per colpi di arma da fuoco ma l’episodio era stato giudicato un incidente di caccia. Si era dichiarato colpevole di possesso illegale di armi ed era stato condannato a tre anni di reclusione.

    LEGGI ANCHE: LAURA ACCOLTELLATA DALL’EX, ORA PROTESTA, LUI E’ GIA’ A CASA

    348

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca Ultimo aggiornamento: Venerdì 19/09/2014 12:07
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI