Filastrocche di Pasqua per bambini

da , il

    pasqua

    Mancano pochissimi giorni alla Pasqua, e per rendere le vacanze dei bambini più divertenti, vi proponiamo tre simpatiche filastrocche semplici semplici, ma davvero carine, perfette da imparare e recitare durante il pranzo pasquale come vuole la tradizione, oppure scrivere sui biglietti d’auguri da regalare a parenti ed amici.

    Si tratta di “Buona Pasqua”, “Una campana” e “Pasqua” tre filastrocche tradizionali del periodo pasquale.

    Ma leggiamole subito!

    Buona Pasqua

    Nei miei sogni ho immaginato
 un grande uovo colorato.
 Per chi era? Per la gente
dall’Oriente all’Occidente:
 pieno, pieno di sorprese
 destinate ad ogni paese.
 C’era dentro la saggezza
 e poi tanta tenerezza,
 l’altruismo, la bontà,
 gioia in grande quantità.
 Tanta pace, tanto amore
 da riempire ogni cuore.

    Una campana

    Una campana
piccina, piccina 
con la sua voce
fresca e argentina 
si sveglia all’alba
tutta contenta
 nessuna nuvola
più la spaventa.
 Dondola dondola
nel cielo blu
 e dice a tutti:
”Risorto è Gesù!”.

    Pasqua

    In questo giorno tutto nuovo
 il pulcino è fuor dall’uovo;
 il pastore con l’agnello 
 suona il piffero bel bello
 e rintocca la campana
 della chiesa assai lontana;
 volan le rondini giulive
 e le viole sulle rive dicon
”Pasqua ben tornata
 ci rallegri la giornata!”. 


    Roberto Piumini

    Dolcetto o scherzetto?