NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Festival di Sanremo 2017, terza serata: i primi eliminati e il primo premio per le Cover a Ermal Meta

Festival di Sanremo 2017, terza serata: i primi eliminati e il primo premio per le Cover a Ermal Meta
da in Celebrità Italiane, Celebrità straniere, Sanremo 2017
Ultimo aggiornamento:

    Ecco la terza serata del Festival di Sanremo 2017, quella dedicata alle Cover, in cui arrivano i primi verdetti. I 16 Big già promossi si sono cimentati con i grandi successi del passato e arriva il primo premio sanremese: il premio Cover vinto da Ermal Meta con il brano di Modugno “Amara terra mia”. Ad aprire la kermesse è la sfida tra i 4 Giovani che decreta i nuovi finalisti di domani: Maldestro e Lele.
    E ancora, la sfida tra i 6 Big a rischio che hanno riproposto i loro brani, da cui sono usciti i primi due eliminati del Festival: il duo Alice Paba e Nesli e la coppia Raige e Giulia Luzi. Ma anche tanti ospiti e tanta bellezza, a cominciare da quella dei bambini.

    Anche la terza serata della coppia Carlo Conti- Maria De Filippi si conferma amata dal pubblico: a riprova i dati auditel che la serata Cover è stata vista da una media di 10.420.000 spettatori con il 49,7 % di share, ottenendo quasi due punti percentuali in più dell’anno scorso. D’altronde questa edizione è partita alla grande, basti pensare al boom e al successo della prima serata.

    Si sono sfidati i 4 Giovani che ancora non avevano cantato: Valeria Farinacci con “Insieme”, Tommaso Pini con “Cose che danno ansia”, Maldestro e la sua “Canzone per Federica” e Lele con “Oramai”. Il televoto e la sala stampa emettono il loro verdetto: eliminati la Farinacci e Pini. Dunque domani sera si contenderanno la finale Giovani i due vincitori della terza serata, Maldestro e Lele con i vincitori di ieri Francesco Guasti e Leonardo Lamacchia. Una finale Giovani tutta al maschile dunque.
    Prima di entrare nella gara dei Big, il Piccolo Coro dell’Antoniano ‘Mariele Ventre’ porta al Festival l’allegria dello Zecchino d’Oro con una rassegna delle vecchie hit: da “44 gatti” al “caffè della Peppina”. E il palco dell’Ariston si riempie di palloncini bianchi, illuminati dai visi dei bimbi. E sempre in tema di bimbi, il secondo ospite è la donna che ha fatto venire al mondo più di 7000 bambini, l’ostetrica Maria Pollacci, il primo dei quali nato nel 1945. E nella prima parte della serata sanremese ancora bambini protagonisti sul palco: ecco che arriva dal Paraguay l’Orquesta de Instrumentos Reciclados, i giovani che creano strumenti musicali con i rifiuti della discarica di Cateura. Un progetto educativo, sostenuto da Unicef Italia e al quale Sanremo dà visibilità. La musica in questo caso regala il sogno di un futuro migliore per tutti quei bambini.

    Sono 16 i Big che si cimentano con le Cover. La prima è Chiara con la sua versione di ‘Diamante’ di Zucchero, Ermal Meta con ‘Amara Terra mia’ di Domenico Modugno, Lodovica Comello che canta ‘Le Mille bolle blu’ di Mina con un contorno scenografico di tutto rilievo, Al Bano con ‘Preghero’ ed è uno scroscio di applausi.
    E ancora Fiorella Mannoia con ‘Sempre e per sempre’ dell’amico Francesco De Gregori, Alessio Bernabei canta Edoardo Bennato interpretando ‘Un giorno credi’, mentre Paola Turci sceglie ‘Un’emozione da poco’ di Anna Oxa, la canzone che più le ricorda il Festival. Chiudono le cover Marco Masini con “Signor Tenente” di Faletti, Michele Bravi con “La stagione dell’amore” di Battiato, Samuel e la sua versione di ‘Ho difeso il mio amore’. Il vincitore di Amici Sergio Sylvestre interpreta “Vorrei la pelle nera”, mentre Michele Zarrillo propone “Se tu non torni” di Miguel Bosé.
    Ermal Meta si aggiudica il Premio Cover Sanremo 2017 con la canzone di Modugno a lui tanto cara sull’abbandono della propria terra. Secondo classificato Paola Turci e terzo Masini.

    ELENCO COMPLETO DELLE COVER DI SANREMO 2017

    Il super-ospite Mika si presenta con un monologo contro le discriminazioni. “È molto bello essere di tutti i colori. E se qualcuno non vuole accettare tutti i colori del mondo e pensa che un colore è migliore e deve avere più diritti di un altro o che un arcobaleno è pericoloso perché rappresenta tutti i colori.. Beh, peggio per lui”. Questo il messaggio del cantante libanese che fa poi un tributo al ricordo di George Michael con “Jesus to a child”. Standing ovation per lui.
    Applausi per l’altro ospite internazionale, la cantante e autrice americana ma di origine italiane LP: Laura Pergolizzi. Ha scritto pezzi per popstar quali Rihanna, Cher, Leona Lewis, Rita Ora e Christina Aguilera ha scalato le classifiche radiofoniche con l’hit Lost On You. A lei Conti consegna il Disco di Platino.

    LA SVOLTA SOCIALE DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017

    Solita “incursione” di Maurizio Crozza che stasera è Papa Francesco; poco dopo è un critico musicale e parla di Cover: “cos’è una cover: è una specie di rifacimento… Ad esempio, il governo Gentiloni è la cover del governo Renzi che a sua volta era la cover di Berlusconi, che a sua volta credeva di essere la cover di Rocco Siffredi”.
    Ma sul palco dell’Ariston sono intervenuti anche Marco Giallini e Alessandro Gassman protagonisti del film in uscita nelle sale “Beata Ignoranza”.
    Entrambi sono reduci dal successo di fiction televisive targate Rai, nonché dalla pellicola “Se Dio vuole” nella quale hanno recitato insieme. Abitué di Sanremo è invece il duo comico Luca e Paolo, già ospiti sempre di Carlo Conti nell’edizione 2015 e alla conduzione invece nel 2011 insieme a Gianni Morandi. Per questa edizione hanno presentato un divertente monologo sulla paura.

    Parentesi glamour e di bellezza come sempre: nella prima serata è toccato a Diletta Leotta, ieri ha goduto il pubblico femminile con Keanu Reeves. Stasera sono scese dalle scale dell’Ariston le modelle Annabelle Belmondo, nipote di Jean Paul e Anouchka Delon, figlia di Alain. Entrambe francesi, figlie d’arte e bellissime.

    1157

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Celebrità ItalianeCelebrità straniereSanremo 2017
    PIÙ POPOLARI