NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Festival di Sanremo 2017, seconda serata: da Totti all’impiegato modello, al bacio di Maria e Robbie Williams

Festival di Sanremo 2017, seconda serata: da Totti all’impiegato modello, al bacio di Maria e Robbie Williams
da in Celebrità Italiane, Celebrità straniere, Sanremo 2017
Ultimo aggiornamento:

    La seconda serata del Festival di Sanremo 2017 si apre con la coreografia dell’illusionista giapponese Hiroki Hara. Maria stasera non ha fatto il suo ingresso in maniera classica dalle scale, ma era mescolata tra il pubblico che distribuiva gadget: i portachiavi di Conti. Questa sera al Festival hanno cantato 11 Big e 4 Giovani. Vediamo di riassumere i punti salienti, dalla presenza di Totti all’impiegato modello, passando per il bacio tra Maria e Robbie Williams. Anche la seconda serata registra buoni ascolti: 10 milioni e 367 mila spettatori. Il primo ospite che approda all’Ariston è il bomber romanista, con un simpatico siparietto dei suoi gol fatti contro la Fiorentina, la squadra del cuore di Carlo Conti.

    L’attaccante lancia il terzo Big, la coppia Nesli e Alice Paba, e dopo Michele Bravi, commettendo qualche gaffes nel pronunciare nomi la prima delle due coppie tra i Big.
    Ecco che entra un ospite non blasonato, un uomo comune: l’impiegato modello. Si chiama Salvatore Nicotra, viene da Catania e da 40 anni è statale. Ha un messaggio per i dipendenti che lavorano nel pubblico come lui: “per favore non fate i furbetti, ogni volta che state per farlo pensate ai giovani precari. Noi abbiamo il privilegio”. Un uomo comune ma con numeri da record: 239 giorni di ferie non godute!. Maria coglie l’occasione per rammentare un triste fatto di cronaca di questi giorni: il ragazzo di Udine che si è tolto la vita perché disoccupato, si sentiva inutile, un rifiuto.

    COSA E’ SUCCESSO LA PRIMA SERATA DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017

    Arriva poi lo stacchetto di Maurizio Crozza e anche lui parla di lavoro. Stasera si traveste da Mattarella e incarica Carlo e Maria di formare il nuovo Governo, visto lo share maggiore del 50% nella prima serata.
    Suggerisce Al Bano al posto di Alfano: “cambia una consonante, ma raddoppia la conoscenza dell’inglese” scherza il comico genovese.

    Il primo brano è “Ora esisti solo tu” di Bianca Atzei, secondo big in gara Marco Masini con “Spostato di un secondo”, seguito dall’arrivo di Francesco Totti. Come Raoul Bova ieri sera, anche il Pupone presenta i cantanti in gara: il duo Nesli e Alice Paba con “Do retta a te” e Michele Bravi con “Diario degli errori”.
    Segue una simpatica intervista doppia a Totti, sia da parte di Maria. Carlo Conti prova a far cantare l’inno della Fiorentina al romanista ma non ci riesce. Alla fine lui e Conti lanciano in platea i palloni di calcio autografati. Il bomber ha avuto sempre la battuta pronta, la capacità di improvvisare, e ha strappato non poche risate al pubblico.

    Prima di congedarsi, ha autografato e dei palloni e ha sfidato Conti: lanciare il pallone più lontano in platea. Uno di questi è arrivato a Federico Russo, conduttore di AntePrima Festival, che nel tentativo di rilanciarlo in platea ha colpito Massimo Giletti e, di rimbalzo, Cristina Parodi seduta al suo fianco.
    Pallonata Sanremo Giletti

    GUARDA IL LOOK DEI CANTANTI E DI MARIA NELLA SECONDA SERATA

    Il primo super ospite è Robbie Williams, ricevuto con gran calore, come Giorgia.

    La performance di Robbie finisce con un bacio a sorpresa sulla bocca a Maria, che assicura: “E’ stato un bacio a stampo”.

    Il bacio di Maria e Robbie

    La star hollywoodiana Keanu Reeves prima ha animato un colloquio con Maria De Filippi in cui ha ricordato quando da ragazzo a Toronto faceva la pasta in un negozio di alimentari italiano, quando era un portiere in una squadra di hockey su ghiaccio, poi ha descritto la sua passione per la moto e della sua vita trascorsa in giro per il mondo. La sua canzone italiana preferita è “Va bene così” di Vasco Rossi, conosciuta grazie alla sorella che aveva un fidanzato italiano.
    Dalle scale dell’Ariston è scesa l’attrice Sveva Alviti, interprete di Dalida nell’omonimo film biografico-drammatico, scritto e diretto da Lisa Azuelos. Un omaggio dunque alla figura della compianta icona della musica e del cinema francese, legata a Luigi Tenco. La canzone preferita di Sveva non poteva che essere Ciao ciao amore.
    Tra gli ospiti della seconda serata anche il trio comico Flavio Insinna, Enrico Brignano e Gabriele Cirilli e il gruppo rock britannico Biffy Clyro.

    Bianca Atzei – Ora esisti solo tu
    Marco Masini – Spostato di un secondo
    Nesli e Alice Paba – Do retta a te
    Sergio Silvestre – Con te
    Gigi D’Alessio – La prima stella
    Michele Bravi – Diario degli errori
    Paola Turci – Fatti bella per te
    Francesco Gabbani – Occidentali’s Karma
    Michele Zarrillo – Mani nelle mani
    Chiara – Nessun posto è casa mia
    Raige e Giulia Luzzi – Togliamoci la voglia

    SCOPRI CHI SONO TUTTI I CANTANTI IN GARA E LE INTERVISTE

    Marianne Mirage “Le canzoni fanno male”
    Francesco Guasti “Universo”
    Braschi “Nel mare ci sono i coccodrilli”
    Leonardo Lamacchia “Ciò che resta”

    Sono stati eliminati provvisoriamente tra i Big due coppie Nesli e Alice Paba, Raige e Giulia Luzi e Bianca Atzei, che con i 3 di ieri faranno lo spareggio giovedì, ossia con Giusy Ferreri, Ron e Clementino. Questi sei faranno un torneo eliminatorio tra di loro anziché esibirsi nelle Cover della terza serata e verranno definitivamente eliminati due. Tra i quattro Giovani invece sono stati eliminati Marianne Mirage e Braschi.

    1072

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Celebrità ItalianeCelebrità straniereSanremo 2017
    PIÙ POPOLARI