Festival di Sanremo 2017, Maria Pollacci è l’ostetrica sul palco dell’Ariston

da , il

    Festival di Sanremo 2017, Maria Pollacci è l’ostetrica sul palco dell’Ariston

    La 92enne decana delle ostetriche italiane Maria Pollacci salirà sul palco del Festival di Sanremo 2017 per parlare di maternità e tematiche femminili durante il consueto spazio sanremese dedicato al sociale. Il conduttore e direttore artistico del Festival della canzone italiana Carlo Conti ha invitato una record-woman molto particolare che durante la sua splendida e meravigliosa attività lavorativa ha fatto nascere ben 7.642 bambini. L’ultima è una bambina nata nel dicembre 2009 ad Alleghe, la nipote di Floriano Pra. Sul palco del Teatro Ariston, l’ostetrica per antonomasia Maria Pollacci racconterà le soddisfazioni, le gioie, le paure e le difficoltà della sua fenomenale carriera, condividendo alcuni dei suoi ricordi più belli ed emozionanti.

    Emiliana di nascita ma residente da moltissimi anni a Feltre, in provincia di Belluno, Maria Pollacci si è diplomata a Modena nel 1945. I suoi punti di forza, che l’hanno sempre accompagnata durante la sua longeva carriera, sono sicuramente la passione, la professionalità e la pazienza.

    SCOPRI GLI OSPITI DEL FESTIVAL DI SANREMO 2017

    92 anni di vitalità, passione, amore ed energia, di cui oltre 70 dedicati al suo lavoro. Durante la sua attività lavorativa ha accompagnato le madri sempre con rispetto e comprensione nel viaggio che porta alla nascita. Ricorda sempre con emozione l’estrazione manuale di placenta che ha dovuto fare quando era giovanissima, alle prime armi: «Se non lo facevo io, dato che il medico non era reperibile, quella donna sarebbe morta».

    Nel 2004 è stato pubblicato il libro “Mamma 7400 volte”, un’autobiografia ad episodi dove sono descritti gli aneddoti legati alla sua attività di ostetrica fra le condotte in Trentino e quelle a Pedavena. Nella prefazione si legge «Il parto è un processo spontaneo. Io sostengo la donna, la proteggo, ma non interferisco nella sua privacy. Solo in caso di difficoltà l’ostetrica deve intervenire in modo terapeutico e deciso. E qui l’esperienza diventa fondamentale».

    SCOPRI QUALI DONNE AFFIANCHERANNO CONTI A SANREMO 2017

    La storia di Maria Pollacci è stata raccontata anche in un docufilm intitolato Maria Pollacci, una vita per la vita dei registi Pai Dusi e Annalisa Salomon per esporre il passato e il presente di una delle guru dell’ostetricia italiana con l’obiettivo di testimoniarne il grande valore e il coraggio di questa donna, ma anche la sua incredibile esperienza e soprattutto il rispetto per la vita e per la maternità, che hanno caratterizzato ogni istante della sua vita e della sua professione. Maria l’ha detto più volte durante la sua attività lavorativa alle giovani colleghe: «Non è facile la professione dell’ostetrica. Devi usare bontà, garbo ed equilibrio».

    Maria ha svelato il suo segreto di longevità ai registi Pai Dusi e Annalisa Salomon: «Ogni volta che aiuto una vita a venire al mondo, ringiovanisco un po’ di più». Mentre alle sue colleghe più giovani ha riservato un prezioso messaggio: «Avete scelto una professione bellissima purché sia fatta come una missione e con tanto amore».

    SCOPRI CHI SONO TUTTI I CANTANTI IN GARA A SANREMO 2017

    Maria Pollacci rappresenta un archetipo per le sue colleghe più giovani e un modello di riferimento per tantissime donne. Una donna forte, coraggiosa e determinata dal cuore grande!