Festa della Donna 2011: come preparare la torta mimosa

Festa della Donna 2011: come preparare la torta mimosa
da in Chiacchiere fra amiche, Dolci, Festa della donna, Ricette, torte
Ultimo aggiornamento:

    Festa della donna torta mimosa

    Anche per il 2011, si avvicina la Festa della Donna, ricorrenza che quest’anno coincide con l’ultimo giorno del Carnevale. Voi, amiche di PF, pensate di festeggiare o farete elegantemente finta di nulla? Confesso di non aver mai avuto simpatia per la festa dell’8 marzo, pur comprendendo e rispettando il significato e l’importanza che questa istituzione ha avuto nel passato, inserita all’interno del doloroso percorso di rivendicazione dei diritti dell’essere umano donna e del lavoro femminile. Pensavo, come molte mie coetanee, che una volta raggiunte determinate conquiste, le nuove generazioni potessero riposare sugli allori, sicure che i diritti acquisiti non verrebbero mai più messi in discussione.

    Invece, mi rendo conto che non bisogna mai abbassare la guardia, e che, soprattutto per le donne, il cammino della piena uguaglianza con “l’altra metà del cielo” non si conclude mai. La manifestazione “Se non ora, quando?” del 13 febbraio scorso, ci ha dato una bella scossa, e devo ammettere che era proprio indispensabile! Allora, perchè no, in quest’ottica, la Festa della Donna del 2011 potrebbe avere un sapore diverso, più “politico” e meno commerciale. La mia proposta per l’8 marzo è semplicissima: stare insieme. Amiche, sorelle, madri e figlie… per un pomeriggio, solo donne.

    E come si può suggellare un bel momento da trascorrere insieme, per scambiarsi idee ed esperienze, per chiacchierare, se non con un bel dolce ad hoc? La torta mimosa sarà pure banale come dessert per la Festa della Donna, ma è così buona che nessuna delle vostre ospiti ci farà caso e, anzi, sarà gustata con vero piacere, magari accompagnata da un the, una cioccolata calda, o un bicchiere di spumante, per brindare insieme! Ecco la ricetta classica.

    Ingredienti

    • Pan di Spagna già pronto (se siete pasticciere provette, potete prepararlo da voi)
    • 1/2 L di latte
    • 4 tuorli
    • 70 g di zucchero
    • 50 g di farina
    • 1 stecca di vaniglia o una bustina di vanillina
    • 1 noce di burro
    • 250 g di panna da montare
    • 1 barattolo di ananas sciroppato
    • 1 bicchierino di rhum
    • Zucchero a velo

    Preparazione
    Tagliate in tre dischi il vostro Pan di Spagna, e sbriciolate il disco superiore creando dei “fiocchetti” non troppo piccoli. Scolate l’ananas dallo sciroppo (che conserverete) e tagliate le fette a dadini, poi mettetele da parte. Ora dovete preparare la crema per la farcitura. In un tegamino versate il latte con la stecca di vaniglia e portate a ebollizione. Intanto, un un recipiente a parte avrete sbattuto le uova, incorporandovi la farina e lo zucchero. Versateci il latte bollente, mescolando in modo da non formare grumi.

    Quindi, rimettete sul fuoco la crema, usando un altro pentolino, portate a bollore, spegnete e unite velocemente il burro in modo che si sciolga nella crema calda. Ora montate la panna (tenendone da parte qualche cucchiaiata) e incorporatela alla crema pasticcera mescolando dal basso verso l’alto. Infine, arricchite la farcitura con i pezzetti d’ananas. Ora spennellate il disco-base della torta con il liquore e lo sciroppo d’ananas e poi ricoprite con una parte della crema, spalmando per bene.

    Coprite con il secondo disco di Pan di Spagna e fate lo stesso lavoro. A questo punto dovete “creare” la mimosa, distribuendo i petali di mollica in modo da formare una cupoletta arrotondata. Per un effetto di copertura totale, dovete spennellare con lo sciroppo e il rum anche i bordi della torta e, delicatamente, far aderire le altre briciole. Terminate decorando con la panna montata rimasta e lo zucchero a velo.

    694

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amicheDolciFesta della donnaRicettetorte

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI