Festa del papà: filastrocche per bambini

da , il

    bambina

    Sta per arrivare la Festa del papà e se vogliamo far imparare ai più piccoli una poesia o una filastrocca facile facile, dobbiamo darci una mossa!

    Non c’è molto tempo, ma si può rimediare facendo fare ai bambini un disegno con una poesia, o costruendo un piccolo libretto pieno di disegni dedicati al loro papà, o con delle foto incollate che ritraggono tutta la famiglia al completo.

    Con la poesia da studiare per il giorno della Festa non si sbaglia mai, ma senza forzature, altrimenti non avrebbe molto senso…. Meglio poche parole ma sentite.

    Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di proporvi due brevi filastrocche molto semplici, trovate su Crescere creativamente, che i bambini potranno ricordare più facilmente.

    Tu ci sei

    Ti chiamo “papino”

    se ho bisogno di un favorino,

    ti dico papà tremante

    se ho fatto il birbante,

    ti cerco babbo nella notte

    te che sei così forte.

    Mi volto e mi sei già accanto

    mi senti prima di averti chiamato,

    E’ il tuo cuore che mi sente

    anche se non ho detto niente.

    Basta un pensiero

    per l’amore, quello vero.

    L’amore di un papà

    è la certezza che sei sempre quà.

    Il mio regalo

    Papà per la tua festa

    mi piacerebbe regalarti qualcosa che resta,

    non un profumo o una cintura

    ma qualcosa che per la vita dura.

    Voglio donarti l’amore

    del mio piccolo cuore,

    custodiscilo con premura

    di tutti i mali è la miglior cura!

    Foto:

    www.lafayettecountyhealth.org