Facciamo il sapore, non la guerra!

Facciamo il sapore, non la guerra!
da in Alimentazione, Cucina
Ultimo aggiornamento:
    Cibi Tempestosi: facciamo il sapore, non la guerra!

    Dopo i vegani e i fruttariani, è arrivata la mania di cibarsi di “moda”. E i modaioli del food sono sempre più numerosi. Gli ultimi della lista si chiamano sushitariani. Come suggerisce il loro nome, essi si nutrono esclusivamente di sushi, sashimi e compagnia nipponica, siano essi gustati in un affollato all-you-can-eat oppure ordinati à la carte in un raffinato ristorante giapponese dal nome esotico.




    Quella della moda alimentare è una faccenda che può diventare addirittura spinosa, specialmente quando ci si ritrova insieme a tavola. L’amico vegetariano non sopporta l’odore della carne arrostita sulla brace, mentre per la carnivora non c’è cena tra amici che tenga senza carbonella. Scegliere il dessert giusto quando si invita l’amico vegano è diventato un vero problema, tanto quanto capire le differenze fra cosa mangia l’amico vegano e cosa quello vegetariano!

    cibi tempestosi

    Oggi stare a tavola è come stare in trincea, dove la guerra si combatte a suon di broccoletti violenti e sashimi armati.
    Diciamo la verità, un po’ tutti nel tentativo di tenerci in forma, di assaggiare qualche piatto modaiolo, rimanere al passo con le nuove tendenze o esplorare i locali di grido della nostra città, siamo stati temporaneamente o meno, vegetariani, vegani, sushitariani e chi più ne ha più ne metta. Il risultato? Attorno ad una tavola imbandita, se le persone abbracciano tendenze alimentari differenti, la tensione rimane l’unica cosa che di cui tutti si cibano e che ormai si taglia col coltello!

    Il lato umano, il piacere di stare a tavola con degli amici sono ormai secondari, la cosa più importante sembra difendere con argomentazioni talvolta non proprio efficaci il proprio punto di vista. La tolleranza è il lontano ricordo di tempi culinari più felici. La buona cucina, insomma, non mette più d’accordo tutti, quello di cui c’è davvero bisogno è un anello di congiunzione, uno strumento che ci aiuti a sondare i territori inesplorati di tutte le mode alimentari e che le faccia “abbracciare” tra loro, all’insegna del gusto e dello star bene. Qualcosa che sia perfetto per la carne come per il pesce, passando per la verdura e la frutta!

    Qualcosa come Cibi Tempestosi.
    Chi sono? Siamo tutti noi: Tina Fioren, ambasciatrice dei carnivori “tenera ma di grande spessore”, Al Dente, leader dei pastariani che si crede un po’ il boss della cucina italiana, Brò, l’ambientalista dalla sensibilità veg, e molti altri che rappresentano le varie filosofie alimentari che prendono vita e si fronteggiano (con ironia) a colpi di forchetta, arti marziali e braci roventi. Ci sarà qualcosa che mette d’accordo tutti?
    Una missione, quella dei Cibi Tempestosi, che durerà 5 mesi. Riusciranno i nostri eroi a sotterrare l’ascia di guerra?

    Stay tuned.

    Contenuto d’informazione pubblicitaria

    695

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneCucina Ultimo aggiornamento: Giovedì 21/04/2016 16:58
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI