Esami di maturità 2013 prima prova, le tracce

Esami di maturità 2013 prima prova, le tracce
da in Esami di maturità 2013
Ultimo aggiornamento:

    esame maturita 2013 prima prova

    Sono state rese note le tracce della prima prova dell’esame di Maturità 2013: sarebbe stato scelto un brano di Claudio Magris tratto da «L’infinito viaggiare» per l’analisi del testo. Per il tema generale la traccia recita: “La vita non è solo lotta di competizione ma anche trionfo di cooperazione e creatività” mentre il tema letterario indaga la relazione individuo/società di massa attraverso testi di autori come Pasolini, opere di Renato Guttuso, Andy Warhol e frammenti della trasmissione Lascia o raddoppia. I paesi emergenti, ovvero i Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica) e la loro espansione economica per il tema storico con testi di Krugman, Pirani e Zingales. Si parla degli omicidi politici, tra Mussolini e Moro, nel tema storico-politico

    Come detto per l’analisi del testo troviamo un brano tratto dalla prefazione del libro ’’L’infinito viaggiare’’ di Claudio Magris. La traccia del Tema generale recita «La vita non è solo lotta di competizione ma anche trionfo di cooperazione e creatività». Per il tema letterario va analizzata la relazione individuo/società di massa attraverso testi di autori tra i quali Pasolini, opere di Renato Guttuso, Andy Warhol e frammenti della trasmissione Lascia o raddoppia. I paesi Brics (Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica), in via di sviluppo per il tema storico mentre il tema socio-economico è su Stato, mercato e democrazia, con testi a supporto di autori tra i quali Krugman, Pirani e Zingales. Omicidi eccellenti per l’articolo storico-politico, in cui si parla anche degli omicidi di Mussolini e di Moro e si fa riferimento agli avvenimenti nella ex Jugoslavia. Il tema scientifico parla della ricerca sul cervello: «La ricerca deve scommettere sul cervello» leggiamo nel titolo: tra i documenti a supporto anche un estratto del progetto «Brain» spiegato dal presidente degli Usa, Barack Obama.

    Ed ecco schematizzati tutti i temi ufficiali della prima della Maturità 2013:

    -Tipologia A, Analisi del testo: Magris, “L’infinito viaggiare”.
    -Tipologia B, Ambito artistico letterario: Pasolini, Canetti e Montale “Individuo e società di massa”.
    -Tipologia B, Ambito scientifico: “La ricerca scommette sul cervello”, con articoli di giornale, un testo di Boncinelli e uno di Fabio De Seo.
    -Tipologia B, Ambito socio-economico: “Stato, mercato e democrazia”, con testi di Zingales, Krugman, Pirani e Rajan.
    -Tipologia B, Ambito storico-politico: Mussolini e Moro “Omicidi politici”, con testi di Villari, Procacci, Salvadori e informazioni dai giornali.
    -Tipologia C, Tema di carattere storico: “Brics (Brasile, India, Russia, Cina e Sudafrica) e Paesi emergenti”.
    -Tipologia D, Tema di attualità: “La vita non è solo lotta di competizione, ma anche trionfo di cooperazione e creatività”, partendo da un breve estratto di un testo di Fritjof Capra.

    Aggiornamento del 18/06/2013
    Gli esami di maturità 2013 entrano nel vivo: mercoledì 19 infatti gli studenti saranno impegnati con la prima prova, ovvero quella di italiano. Ovviamente, come ogni anno, impazza il toto-tema e gli studenti sono alla ricerca delle possibili tracce della prima prova ma i compiti rimarranno segretissimi fino a mercoledì: verranno infatti criptati e trasmessi in via telematica. Per questo 2013 comunque, i temi più gettonati sarebbero su Ungaretti, Svevo, Pirandello e Quasimodo per l’analisi del testo e la tematica della crisi e dello sviluppo sostenibile o internet e la condizione femminile per il saggio-articolo. Consigliamo comunque a tutti gli studenti di non fossilizzarsi troppo su queste indicazioni perché, come capita molto spesso, potrebbero essere smentite la mattina dell’esame. Come ogni anno studenti e siti internet specializzati stanno cercando di dare un tema alla prima prova. Ricordiamo infatti che nella prova di italiano ci saranno sette tracce tra cui scegliere: si tratta solo di supposizioni o di calcoli che derivano dall’analisi degli argomenti dei compiti degli anni passati. Secondo il portale Skuola.net quest’anno gli studenti potrebbero ritrovarsi Ungaretti, Svevo, Pirandello e Quasimodo per l’analisi del testo. Il tema della crisi e dello sviluppo sostenibile è molto gettonato per il saggio/articolo: ricordiamo infatti che 2013 è l’anno Europeo contro lo spreco ma anche l’anno dell’acqua. Inoltre, un’altra questione molto attuale potrebbe essere il mondo di internet che celebra 30 anni dalla sua nascita, il tema attualissimo e tragico della condizione femminile e della violenza sulle donne e l’integrazione europea. Il 2013 però è anche un anno ricco di ricorrenze che potrebbero avere ispirato gli esperti del Ministero: ecco che si celebrano i 150 anni dalla nascita di Gabriele D’Annunzio, i 300 anni dalla nascita di Denis Diderot, i 50 anni dalla morte di Papa Giovanni XXXIII. Altre indicazioni per il tema potrebbero arrivare dagli eventi del Vaticano e dalle dimissioni di Benedetto XVI con conseguente elezione del nuovo Papa Francesco.

    Per molti altri una tematica calda potrebbe essere quella della comunicazione nell’era digitale, con riferimenti per quanto riguarda la politica all’ascesa tutta giocata nel web del Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo. Si tratta ovviamente di previsioni da prendere con le pinze che però, in alcuni casi, si basano sulle indicazioni fornite da Luciano Favini, l’ispettore del ministero e coordinatore dei professori che hanno il compito di scegliere i titoli. Favini ha dato qualche nebulosa indicazione che però potrebbe essere interpretata in modo errato. Ha infatti sottolineato che per l’analisi del testo verrà scelto un autore molto noto con un testo poco noto, che “l’attualità non è mai troppo recente” ma non nomina mai temi importanti e dibattuti come religione e politica.

    Per tutti coloro che hanno studiato in modo approfondito e costante il programma non dovrebbe essere un problema affrontare l’analisi del testo. Molti studenti poi scelgono il tema di attualità perché considerato più facile: attenzione però, perché spesso è proprio questa la traccia che nasconde più tranelli. Gli studenti infatti prima di scegliere una traccia dovrebbero cercare di fare un’approfondita riflessione e decidere solo quando si hanno idee ben chiare sull’argomento da trattare. Sempre importantissima la cara vecchia scaletta che serve per ordinare le idee e per produrre così una composizione con un senso logico. La seconda tipologia, ovvero il saggio breve o articolo di giornale è indicata per tutti coloro che hanno senso critico e spiccata capacità di analisi. Grande conoscenza degli eventi è invece richiesta a chi si cimenta con il tema storico.

    Sempre gettonatissimo all’esame di maturità è il tema di attualità: se gli studenti pensano che sia più facile perché basta esprimere il proprio punto di vista su una questione dei giorni nostri, si sbagliano. Anche in questo caso una conoscenza nebulosa dell’argomento non basta e le proprie idee vanno esposte in modo chiaro e articolate in modo soddisfacente. Bandita la superficialità e i ragionamenti troppo scontati che rendono privo di carattere il testo. Se pensate di conoscere bene l’argomento proposto allora potrete provare a cimentarvi con il tema di attualità: se invece si tratta di un argomento che non conoscete in modo approfondito o su cui non avete idee ben precise e chiare, lasciate perdere, arrivare alla sufficienza potrebbe essere molto difficile. Molti si sono sbilanciati ricordando alcune ricorrenze che cadono proprio in questo 2013 che potrebbero essere temi d’esame: si celebrano infatti i duecento anni dalla nascita di Verdi, i 50 anni dalla morte di papa Giovanni XXIII e dall’uccisione di John Fitzgerald Kennedy, i 700 anni dalla nascita di Boccaccio. Saranno le indicazioni giuste? L’esame di maturità 2013 richiede una grande concentrazione e prima di qualsiasi prova consigliamo di dormire almeno 8 ore e di fare un’abbondante colazione.

    1369

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Esami di maturità 2013 Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/06/2016 07:39
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI