Esami di maturità 2013: il bonus di ammissione, cos’è e come funziona

Esami di maturità 2013: il bonus di ammissione, cos’è e come funziona
da in Esami di maturità 2013
Ultimo aggiornamento:

    esame_di_maturita_scuola_prova_scritta (1)

    Grande novità per gli esami di maturità 2013: è infatti stato introdotto il bonus maturità che, in base al voto dell’esame, si sommerà al punteggio ottenuto nei test di ammissione alle Università a numero chiuso. Inoltre proprio poche ore fa sono stati pubblicati sul sito del ministero i nomi dei commissari esterni della Maturità. Come ogni anno quello con l’esame di maturità è un appuntamento temuto e atteso con agitazione. Ricordiamo che saranno ammessi all’esame solo gli studenti con la sufficienza in tutte le materie e che le prime due prove saranno il prossimo 19 e 20 giugno.

    Aggiornamento del 04/06/2013
    I 500mila studenti che saranno impegnati nell’esame avranno la prima prova mercoledì 19 giugno e tutti gli orali si dovranno concludere non oltre il 18 luglio “per non pregiudicare i diritti degli studenti a partecipare ai test d’ingresso all’ Università, stante l’anticipazione alle prove di accesso” hanno fatto sapere dal ministero. La vera novità del 2013 però è l’introduzione del bonus maturità che influirà sul punteggio del test di ammissione alle Università a numero chiuso e che terrà conto del punteggio del diploma, che potrà variare da 4 a 10 punti. Il punteggio del proprio bonus maturità è rapportato alla distribuzione in percentili dei voti ottenuti dagli studenti che hanno affrontato l’esame di maturità nella medesima scuola nell’anno scolastico precedente. Un calcolo abbastanza strano che ha sollevato un mare di critiche. In questo 2013 comunque, i professori e commissari si riuniranno lunedì 17 giugno, ore 8,30, la prima prova scritta sarà mercoledì 19 giugno, ore 8.30, la seconda prova scritta, grafica o scritto-grafica giovedì 20 giugno alle ore 8.30. La terza prova scritta sarà lunedì 24 giugno alle ore 8.30. Da giovedì 27 giugno, cominceranno invece i colloqui orali.

    Sono finalmente state rese note le materie della seconda prova scritta dell’Esame di Maturità del 2013: Latino al Classico e matematica allo Scientifico, materie che vedranno coinvolti migliaia di studenti in tutta Italia.

    Si comincia con la prova di Italiano, che sarà la stessa per tutti i licei e gli istituti professionali e magistrali. La seconda prova invece sarà articolata in base alla scuola scelta e all’indirizzo di studio. Avremo così latino al liceo Classico, allo Scientifico ci sarà una prova di matematica, e al Linguistico una prova di lingua straniera. Ed ecco tutte le materie anche per gli altri indirizzi: Pedagogia al Liceo pedagogico, Disegno geometrico, Prospettiva, Architettura al Liceo artistico, Economia aziendale a Ragioneria, Tecnologia delle costruzioni per i Geometri, Alimenti e alimentazione all’Istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione. Per gli Istituti tecnici e professionali le prove potranno essere affrontate in forma scritta o grafica, o scritto-grafica o scritto-pratica, grazie anche all’utilizzo dei laboratori.

    Nella Maturità 2013, per la prima volta, il decreto relativo alle materie d’esame è stato protocollato grazie ad una procedura digitale e anche i docenti e i commissari che saranno presenti alla Maturità hanno dovuto protocollare online le loro domande. Ricordiamo che si comincia il prossimo 19 e 20 giugno con la prima e la seconda prova, mentre la terza prova dovrebbe tenersi lunedì 24.

    Inoltre per la prima volta quest’anno la Lingua straniera, negli istituti tecnici e professionali è stata affidata ai commissari esterni, esattamente come le seconde prove dell’esame di Stato di 2 indirizzi su 3. I commissari esterni per gli indirizzi più frequentati saranno:

    Liceo Classico
    1) Latino
    2) Lingua straniera
    3) Scienze naturali

    Liceo Linguistico
    1) Lingua straniera
    2) Scienze naturali

    Liceo Scientifico
    1) Matematica
    2) Scienze naturali
    3) Filosofia

    Tecnico dell’edilizia
    1) Tecnologie edilizie ed elaborazioni grafiche
    2) Matematica
    3) Lingua straniera

    Istituto tecnico per ragionieri
    1) Ec. aziendale
    2) Inglese
    3) Lingua straniera

    Istituto tecnico per il turismo
    1)Italiano
    2) Storia dell’arte
    3) Tecnica turistica

    Istituto tecnico per geometri
    1) Tecnologia delle costruzioni
    2) Topografia
    3) Elementi di diritto

    Istituto tecnico industrie meccaniche
    1) Macchine a fluido
    2) Lingua straniera
    3) Matematica

    Istituto servizi sociali
    1) Psicologia generale e applicata
    2) Lingua straniera
    3) Matematica

    746

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Esami di maturità 2013 Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/06/2016 07:39
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI