Natale 2016

Esame di maturità 2015, prima prova: tracce e consigli di svolgimento

Esame di maturità 2015, prima prova: tracce e consigli di svolgimento
da in Scuola
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 15/06/2016 07:39

    Tracce prima prova

    Esame di maturità 2015 al via. Stamattina, giovedì 17 giugno 2015, migliaia di studenti delle scuole superiori si sono seduti di nuovo tra i banchi per sostenere la prima prova, il tema di italiano. Tra ansie varie e pronostici della vigilia, ecco le tracce scelte dal Miur e i consigli di svolgimento.

    Per la tipologia A, cioè l’analisi del testo, è stato scelto l’autore italiano Italo Calvino. In particolare, il suo primo romanzo, pubblicato nel 1947 e ambientato in Liguria, dopo l’8 settembre del 1943 quando era l’epoca della Resistenza, “Il sentiero dei nidi di ragno”. Il modo migliore per affrontare questo capolavoro della letteratura italiana è coglierne le sfumature e la vera storia che racconta. Sì, perché la guerra e la Resistenza fanno da sfondo, ma in primo piano c’è una giovane vita maltrattata e già duramente provata, come quella di Pin. SCOPRI TUTTO SULL’ESAME DI MATURITA’ 2015

    Per il saggio breve, cioè la tipologia B, sono stare proposte quattro tracce tra cui scegliere. Per l’ambito artistico-letterario, la letteratura come esperienza di vita. Poi le sfide del XXI secolo e la competenza del cittadino nella vita economica e sociale. Mediterraneo atlante geopolitico d’Europa e specchio di civiltà, un tema decisamente attuale per sviluppare il quale basterebbe prendere spunto dalla cronaca degli ultimi mesi. Lo sviluppo scientifico e tecnologico dell’elettronica e dell’informatica che ha trasformato il mondo della comunicazione e che oggi è dominato dalla connettività, un tema apparentemente facile per i giovani 2.0 ma che rischia, se non sviluppato in modo approfondito, di essere affrontato in modo banale.

    Per gli amanti della storia, la traccia dell’argomento storico, cioè quello della tipologia C, è sulla Resistenza. Un periodo particolare della storia italiana visto e interpretato attraverso un brano di Dardano Fenulli, “un testamento spirituale scritto da un ufficiale dell’esercito regio che dopo l’otto settembre 1943 partecipò attivamente alla Resistenza e per questo venne condannato a morte”. In questo caso andrebbe inquadrato con attenzione il contesto storico, ma anche quello socio-politico italiano, con alcuni riferimenti anche internazionali. SCOPRI COME FARE LA TESINA PER L’ESAME DI MATURITA’

    La traccia del tema di tipologia D, quello di ordine generale, dà l’occasione agli studenti di analizzare, interpretare e partire da una celebre frase di Malala Yousafzai, il premio Nobel per la pace 2014, la giovane pakistana che ha messo in pericolo la sua vita per rivendicare il diritto all’educazione per le bambine. Un tema da affrontare con la giusta consapevolezza e conoscenza della materia, che altrimenti si rischia di banalizzare e di restituire al lettore in modo superficiale e inadeguato.

    571

    Natale 2016

    PIÙ POPOLARI