Elezioni 2013: in Parlamento il numero di donne è il più alto di sempre [FOTO]

Elezioni 2013: in Parlamento il numero di donne è il più alto di sempre [FOTO]
da in Donne in Carriera
Ultimo aggiornamento:

    Boom di donne in Parlamento per queste elezioni politiche 2013. La recente tornata elettorale, che ha animato le cronache delle ultime settimane e, complici i risultati incerti, infiammato discussioni di ogni genere, da quelle da bar fino a quelle dei salotti “buoni”, ha un lato davvero positivo, anzi due. Il primo è che il numero di donne che siederanno in Parlamento, alla Camera e al Senato, in questa XVIIesima legislatura, sarà il più alto di sempre. Il secondo è che anche l’età dei parlamentari è scesa, attestandosi in media a quota 48 anni.

    Donne in Parlamento dopo le elezioni 2013
    La fotografia del Parlamento che si tinge sempre più dei toni del rosa, con un numero sempre più elevato di componenti donne in tutti gli schieramenti eletti, è stata scattata da Coldiretti. L’associazione ha fatto i “conti” in tasca alla politica o, meglio, alle sue scelte di genere, alla distribuzione dei posti in Parlamento, tra uomini e donne, dopo i risultati di queste elezioni 2013.

    Un segnale davvero positivo, quello che riguarda le donne che siederanno tra i banchi di Camera e Senato, rispetto alle legislature precedenti. La quota al femminile del Parlamento, sale, complessivamente al 31%.

    Rispetto alla scorsa legislatura, dove la presenza femminile in Parlamento era ferma a quota 21% alla Camera e 19% al Senato, si è saliti al 32%, per quanto riguarda la Camera e al 30% al Senato.


    Giovani e sempre più donne: l’esempio di questa nuova direzione, almeno questa positiva, intrapresa dalla politica italiana, è la parlamentare più giovane della nuova legislatura, la venticinquenne Marta Grande, eletta alla Camera tra le fila del Movimento 5 Stelle.

    I partiti, quelli più nuovi, ma anche quelli più “vecchi” hanno apprezzato, chi più chi meno, la presenza femminile, candidandole al Parlamento. La quota più generosa di donne alla Camera e al Senato se la aggiudica il Partito Democratico, con il 41%, seguito dal Movimento 5 Stelle, con il 38%, dalla Lista Monti-UDC e dal Popolo della Libertà, con il 22%, e dal Sel, Sinistra Ecologia e Libertà, dove la presenza femminile è ferma al 20%. Il fanalino di coda, in questa ipotetica classifica di genere, è la Lega Nord, che ha solo il 14% di parlamentari donne.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne in Carriera Ultimo aggiornamento: Mercoledì 27/02/2013 14:14
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI