Dr. House è il medico più ricco del mondo

Dr. House è il medico più ricco del mondo
da in Attori, Televisione, Uomini, serie tv

    Io non so se voi siete tele-dipendenti o, come me, accendete la tv solo quano sapete che sta per andare in onda quel programma che proprio non vi volete perdere. A me funziona così: d’inverno, seguo la tv quasi unicamente per appuntarmi le genialate che escono dalla bocca del Dr.House.

    Starlo a descrivere è un’impresa che mi riesce difficile: è cinico, ma sa affezionarsi -di nascosto- alle cose; è cattivo, ma tutto ciò che fa, lo fa ‘a fin di bene’, e riesce sempre a convincerti di questo; è sarcastico e acido, ma in un modo così bello che glielo perdoni e ridi con lui.

    Insomma: io amo Gregory House. E mi sa che, leggendo qualche notizia dell’ultim’ora, mi conviene trasferire questo mio amore su colui che offre volto e corpo al personaggio, e cioè l’inglese Hugh Laurie. Non è di quelle bellezze oggettive, direbbe qualcuno, ma di sicuro esercita il suo fascino. saranno gli occhi azzurri o quella sua recitazione sempre così perfetta, ma insomma: l’attore ha già il bel stuolo di fan.

    Ma dicevo delle notizie dell’ultim’ora: sapete cosa prevede il contratto appena firmato con la Fox per ogni puntata registrata? 400mila dollari ad episodio. Aspettate ché ripeto: 400-mila-dollari ad episodio. E cioè 9 milioni di dollari l’anno. Non c’ho nemmeno la forza di fare il cambio in euro.

    In compenso, la Fox si assicura che l’attore continui a prestare il suo servizio per la serie televisiva, almeno sino alla serie 2011-2012. Ora ditemi chi è che avrebbe il barbaro coraggio di abbandonare un posto di lavoro che ti frutta 9 milioni di reddito annuale.

    Laurie, nel frattempo, si abitua all’essere una celebrità: ha già vinto il Golden Globe come miglior attore per serie televisive drammatiche nel 2006 e 2007, la TCA Award, una nomination agli Emmy Award. Ogni puntata di Dr.House, in America, registra circa 17 milioni di telespettatori.

    Nonostante le cifre da capogiro, pare che ci sia chi sa fare di meglio: William Petersen, protagonista di C.S.I., prende 600 mila dollari a puntata, seguito da Kiefer Sutherland con 500 mila dollari per 24.
    Saranno pure bravi e tutto quanto (io, lo riconfermo, del nefrologo e infettivologo geniale di nome Gregory House sono innamorata), ma a me pare un po’ esagerata come ricompensa. Dice House: “Noi siamo grandi, siamo i migliori. Quello che ci manca è tutto il resto”. Provate a convincermi che non ha ragione.

    477

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttoriTelevisioneUominiserie tv
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI