Doposole: idratarsi dopo la tintarella

Doposole: idratarsi dopo la tintarella
da in Bellezza, Creme solari
Ultimo aggiornamento:

    doposole

    Dopo una giornata al mare ed una lunga esposizione ai raggi solari, non basta una crema solare, ma ci vuole anche un doposole, perchè è importantissimo idratare la pelle. Si inizia ad avvertire una sensazione di secchezza e prurito, a causa delle radiazioni, che sottraggono liquidi alla pelle, provocando la tanto odiata desquamazione. Per questo motivo, dopo una doccia occorre applicare una buona crema doposole. A differenza di una comune crema idratante, i doposole hanno straordinarie proprietà lenitive, rinfrescanti e nutrienti, grazie all’utilizzo di estratti provenienti da piante come la calendula, la camomilla, l’aloe, l’olio di jojoba, il tiglio e il burro di karité.

    L’idratazione avviene grazie a allantoina o acido ialuronico, molecole di bisabolo o pantenolo e spesso contengono vitamina E, in grado di contrastare il foto-invecchiamento.
    Inoltre alcuni doposole, contengono particelle in grado di alleviare la sensazione di dolore in caso di scottature.

    Ovviamente eritemi e scottature non lievi, vanno curati con prodotti appositi, spesso a base di aloe.

    Per un’immediata sensazione di benessere, dopo lunghe esposizioni al sole e sensazioni di fastidio alla pelle, potete utilizzare anche un sistema fai da te.

    Incidete una foglia d’Aloe per il lungo con un coltellino, e spalmate direttamente sulla pelle il liquido che fuoriesce.

    Immediatamente sentirete una piacevole sensazione di freschezza sul corpo.

    268

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCreme solari

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI