Donne uccise nel 2014: i casi di femminicidio in Italia [FOTO]

Donne uccise nel 2014: i casi di femminicidio in Italia [FOTO]
da in Violenza sulle donne
Ultimo aggiornamento:

    Donne uccise nel 2014, i casi di femminicidio in Italia. Nonostante le numerose iniziative e campagne di sensibilizzazione in materia di violenza sulle donne, il triste fenomeno continua a mietere innocenti vittime, soprattutto tra le mura domestiche. Perché a commettere le peggiori efferatezze non sono sconosciuti, come viene automatico pensare, ma fidanzati, mariti, conviventi di ogni estrazione sociale, a riprova che la violenza non conosce confini. Uomini spesso insospettabili che al riparo da sguardi esterni si trasformano in mostri, in grado di annullare fisicamente o psicologicamente le loro compagne agendo in modo quasi atavico, con armi da taglio come coltelli o addirittura a mani nude. Ma nella maggior parte dei casi non si tratta affatto di raptus perché l’omicidio è solo l’apice di situazioni problematiche e insostenibili. Purtroppo i dati continuano ad essere allarmanti, dai 124 femminicidi del 2012 si è passati a quasi 177 casi nel 2013 e gli ultimi dati statistici sull’anno in corso confermano il trend aggiornandolo a una media di una vittima ogni 3 giorni.

    Veronica Valenti, assassinata a fine ottobre con 60 colpi dall’ex fidanzato senegalese. Sonia Trimboli, di Milano, strangolata con un laccio dal fidanzato 42enne Gianluca Gerardo Maggioncalda.

    Angelina Butera e la figlia Concetta Traina di San Giovanni Gemini, assassinate con colpi di arma da taglio dal fidanzato 30enne Mirco Lena, probabilmente per gelosia. Sono solo gli ultimi casi di femminicidio ma la lista continua…

    A settembre la 34enne Alessandra Agostinelli, originaria di Subiaco ma residente ad Alatri, viene assassinata dal marito, ad agosto nel Potentino muoiono Maria Stella Puntillo e i figli Luca e Chiara per mano del pensionato 65enne Vito Tronnolone. Sempre durante l’estate Carlo Lissi stermina un’intera famiglia, poi confessa di volere il massimo della pena. La 36enne Maria Ton, di origini romene, viene uccisa in provincia di Siracusa nel mese di giugno a colpi di piccone dal compagno George Florian Ton.

    Ad aprile risale l’omicidio di Giuseppa Corvi, originaria di Terni, uccisa a martellate dall’ex marito Franco Rinaldi mentre a marzo perde la vita la 71enne Carla Barghini, strangolata dal marito Mauro Signorini. Ma questi sono solo i casi più eclatanti del 2014, purtroppo la lista è fin troppo lunga per poterla esaurire in poche righe.

    SCOPRI TUTTI I CASI DI VIOLENZA SULLE DONNE NEL 2013

    437

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Violenza sulle donne Ultimo aggiornamento: Martedì 04/11/2014 14:36
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI