Natale 2016

Donne e lavoro: i migliori Paesi per le lavoratrici

Donne e lavoro: i migliori Paesi per le lavoratrici
da in Donne in Carriera, Lavoro
Ultimo aggiornamento:
    Donne e lavoro: i migliori Paesi per le lavoratrici

    Quali sono i Paesi in cui le donne che lavorano vivono meglio? Quali sono le nazioni in cui le lavoratrici ricevono un trattamento equo sul posto di lavoro? Per rispondere a queste e a tante altre domande, il prestigioso e rinomato settimanale inglese The Economist ha pubblicato uno studio molto importante basato su diversi indicatori: istruzione superiore, diritti di paternità, percentuale femminile della forza lavoro, salari, costi dell’assistenza all’infanzia, diritti di maternità, richieste d’iscrizione nelle scuole per l’impresa e la rappresentanza negli incarichi di alto livello.

    I Paesi scandinavi sono una oasi di benessere per le donne lavoratrici. Non è soltanto un luogo comune, ma un dato di fatto. Anche la ricerca condotta dal settimanale britannico The Economist ha infatti evidenziato che i migliori Paesi per le donne che lavorano sono l’Islanda, con una media ponderata dell’82%, la Norvegia con il 79,3%, la Svezia con il 79% e la Finlandia con il 73,8%. In questi Paesi non ci sono barriere sociali, culturali e psicologiche.

    SCOPRI QUALI SONO LE REGOLE DA SEGUIRE PER UN OTTIMO COLLOQUIO DI LAVORO

    Seguono l’Ungheria (70,4%), la Polonia (70%), la Francia (68,3%) e la Danimarca (66,6%). La media dei Paesi membri dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) è di poco superiore al 50%: soltanto il 56%. L’Italia è purtroppo al di sotto di questa soglia con un indice pari al 53,7%. Nel nostro Paese le donne sono ancora costrette a scegliere tra famiglia e carriera, anche se la ministra della Pubblica amministrazione Marianna Madia ha preannunciato un cambio di rotta: “Dobbiamo restituire alle donne la semplicità, anche attraverso meno burocrazia.

    Dobbiamo restituire tempo attraverso la semplificazione, significa restituire alle madri il tempo di stare con i figli. Dobbiamo andare avanti e dare alle donne la possibilità di fare figli anche se non ci sono i nonni. Su questo il Governo ha l’ossessione di andare avanti”.

    SCOPRI LE OPPORTUNITA’ DEL LAVORO TEMPORANEO IN ITALIA E NEL MONDO

    Il grafico sui Paesi in cui le donne lavoratrici vivono meglio

    Fonte: The Economist

    In fondo alla classifica ci sono alcune nazioni davvero impensabili… Non sono Paesi per donne lavoratrici la Svizzera (40,6%), il Giappone (28,8%), la Turchia (27,2%) e Corea del Sud (25%).

    487

    Qual è il tuo lavoro ideale? Scoprilo con un test

    Domanda 1 di 10

    Sei in metropolitana, cosa fai durante il tragitto?

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Donne in CarrieraLavoro

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI