Donne e lavoro: Come scrivere un Curriculum

Donne e lavoro: Come scrivere un Curriculum
da in Lavoro, Style
Ultimo aggiornamento:

    Inviare un buon Curriculum vitae è il primo per essere preso in considerazione da aziende e società che offrono lavoro, per questo è importante che sia completo e ben fatto. Ecco alcuni consigli per chi sta cercando di orientarsi nel mondo delle assunzioni.

  • Prima di tutto bisogna pensare che il passo iniziale per ottenere un’assunzione è essere ammessi ad un colloquio. Quindi il curriculum vitae deve avere come primo obiettivo quello di farti accedere alla prima selezione. Questo non deve lasciare dubbi sul fatto che meriti un colloquio, altrimenti avrai perso una possibilità in partenza.
    Passare ore a cercare l’annuncio, possedere le caratteristiche richieste e poi scrivere ed inviare un CV che garantisce il fallimento è mortificante ed è una perdita di tempo.

  • Diffidate dei modelli prestampati di CV, non esite un modulo fisso da compilare, che sia perfetto per tutti. Ogni tipo di lavoro necessita di un CV ad hoc e non può esistere un unico modello d’esempio.
    Bisogna che riporti informazioni e dati giusti che variano per ogni candidato, che dovrebbero richiamare le notizie che il selezionatore potrebbe voler sapere durante un colloquio.

  • Non dimenticate di allegare al CV una lettera di presentazione, in cui spiegare le motivazioni per le quali si desidera quel posto di lavoro.

  • Attualmente il formato preferito per la compilazione dei CV è Europass cv, propone un’organizzazione efficace delle informazioni e lascia al selezionatore i margini per le annotazioni necessarie.

  • Un curriculum vincente segue poche regole per la composizione. Chiarezza, ordine, precisione e sintesi sono fondamentali, ma soprattutto la forma è importante.
    Ricordatevi di scrivere in prima persona e con un linguaggio semplice e diretto, dividendo le informazioni in sezioni, ed evidenziando in neretto l’argomento trattato.
    Non superare le due pagine di lunghezza, i selezionatori dedicano dai 10 ai 20 secondi per la lettura di un C.V. e uno in formato “testamento” verrebbe automaticamente cestinato.

  • Per finire non dimenticate di inserire l’autorizzazione a detenere e utilizzare le informazioni fornite ai fini dell’attività di ricerca e selezione del personale, in ottemperanza alla vigente normativa sulla riservatezza con un riferimento al Decreto Legislativo del 30 giugno 2003 numero 196.

    Foto:
    unioncamere
    parents
    ssnprotect

  • 389

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LavoroStyle
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI